Gossip

Annibale Giannarelli, chi è il concorrente che vince The Voice Senior: anni, vita privata e moglie de Il Gigante Buono

Annibale Giannarelli ha vinto la seconda edizione di The Voice Senior: chi è, per cosa è noto e qual è la vita privata de Il Gigante Buono.
Annibale Giannarelli, chi è il concorrente che vince The Voice Senior: anni, vita privata e moglie de Il Gigante Buono

Al programma di successo The Voice Senior ha partecipato anche un personaggio davvero interessante, che non a caso ha vinto la seconda edizione del talent, Annibale Giannelli, ormai noto anche con il nomignolo di Il Gigante Buono.

La storia di Annibale Giannelli

Annibale arriva direttamente da Melbourne, in Australia, dove ha lavorato per diversi anni prima di tornare in Italia e approdare al talent show dedicato agli artisti non più giovanissimi.
Nato nel 1948 a Fivizzano in Lunigiana e residente Sassalbo, in provincia di Massa e Carrara, Annibale è emigrato in Australia insieme ai genitori quando era ancora adolescente.


É stato proprio lui a sbaragliare nel programma condotto da Antonella Clerici su Rai 1 e a mandare in tilt tantissimi fan toscani e fivizzanesi.

Annibale Giannarelli, la vita privata: le mogli

La vita privata di Annibale Giannarelli è un mistero: lui non ne parla molto, ma è noto che abbia avuto due mogli. La seconda attualmente vivrebbe negli Stati Uniti. Non si sa se abbia figli.

Annibale Giannarelli, la musica e la vittoria

Giannarelli ha vinto l’edizione di The Voice Senior facendo parte del team D’Alessio e gareggiando con il brano Lo chiamavano Trinità: tuttavia, il successo non è nuovo per lui, visto che tempo addietro ha conosciuto la fama proprio grazie alla canzone Trinity del film western Lo chiamavano Trinità, che successivamente venne inserito nella colonna sonora di Django Unchained di Quentin Tarantino.


Annibale Giannarelli era sin da subito tra i favoriti del programma e infatti, ha subito conquistato la platea con il singolo Just the way you are di Billy Joel: su Youtube, il suo video ha ottenuto quasi un milione di visualizzazioni.
Il terzo posto è andato al bravissimo Walter Sterbini del team Bertè, il quale ha magistralmente interpretato Cambiare di Alex Baroni; sul podio è arrivato anche Silvio Aloisio che, all’ultimo momento, ha sostituito Cosetta Gigli, che in seguito a una caduta si è fratturata il femore ed è stata portata in ospedale.


Il “gigante buono” è succeduto al vincitore della prima edizione, Erminio Sinni di Gavorrano e si è detto emozionato e devastato dall’emozione: il grande sostegno dei suoi fans è stato fondamentale, anche perché adesso potrà incidere un singolo con la casa discografica Universal.

Annibale Giannarelli, le colonne sonore: Lo Chiamavano Trinità

Durante la sua carriera, Annibale Giannarelli ha scritto numerose colonne sonore per importanti film tra i quali, appunto, Lo chiamavano Trinità, che vide protagonisti Bud Spencer e Terence Hill.


Proprio in Australia, in occasione dei concerti di Mina e Peppino di Capri, gli fu chiesto di fare da spalla ai due artisti: con quest’ultimo Annibale ha continuato a collaborare anche una volta tornato in Italia.

Potrebbe interessarti