Gossip

Chi l’ha visto? Anticipazioni, il caso di Federico Caffé: chi era il celebre economista e professore di Mario Draghi scomparso

La puntata di stasera di Chi l'ha visto si concentra sul caso della scomparsa di Federico Caffé, che è stato uno dei più grandi economisti in Italia.
Chi l'ha visto? anticipazioni, il caso di Federico Caffé: chi era il celebre economista e professore di Mario Draghi scomparso

Questa sera Federica Sciarelli, a Chi l’ha visto?, si occuperà di un caso del passato che molto difficilmente potrà oggi essere risolto e per il quale esistono tuttora ben pochi testimoni. Si tratta della scomparsa di Federico Caffé, celebre economista ed accademico che fu anche professore di Mario Draghi, attuale Presidente del Consiglio.

Federico Caffé, chi era il celebre economista e professore di Mario Draghi

La vita di Federico Caffé è stata ricca di grandi soddisfazioni e successi. È stato un grandissimo accademico e, come economista, è stato il mentore e professore di alcune figure attualmente di spicco come il Presidente della Banca d’Italia Ignazio Visco ed il presidente del Consiglio Mario Draghi.

La sua scomparsa avvenne il 15 aprile 1987: Caffé si trovava a Roma, nella sua casa di via Cadiolo, quando aveva deciso di uscire di casa lasciando nell’appartamento alcuni degli oggetti più importanti per lui: i suoi occhiali ed i documenti d’identità. Da quel momento sono sparite le sue tracce: nessuno lo ha più né visto né ritrovato e, nel 1998, il tribunale di Roma ha dichiarato la sua morte presunta.

Federico Caffé, i dubbi sulla morte: qualcuno era con lui?

Sulla sua scomparsa si sono elaborate diverse teorie: negli ultimi anni Caffé aveva vissuto grandi drammi, tra cui alcuni importanti lutti.

La sua tata e sua madre erano morte e, sul lavoro, erano scomparsi alcuni dei suoi studenti e colleghi più ammirati ed amati.

Una volta andato in pensione, Caffé sviluppò una grande difficoltà nello scrivere ed ebbe molte amnesie, che lo gettarono ancora di più nello sconforto. Si sa che chiese ad alcune persone a lui vicine di aiutarlo a porre fine al suo disagio ma che nessuno lo aiutò. Forse, quel fatidico 15 aprile, riuscì nel suo intento e scomparve dal mondo. Forse, la sua morte fu invece un incidente: è certo un mistero che si sia dissolto nel nulla, visto che -dato il suo stato di debolezza- non sarebbe stato in grado di allontanarsi da casa senza l’aiuto di qualcuno.

Potrebbe interessarti