Gossip

Morto Antonio Casagrande, padre dell’attore Maurizio Casagrande: il commovente annuncio del figlio

A dare l'annuncio è stato il figlio Maurizio Casagrande con un post sul suo profilo Instagram: "Se ne va un pezzo della mia anima", ha scritto l'attore.
Morto Antonio Casagrande, padre dell'attore Maurizio Casagrande: il commovente annuncio del figlio

Padre dell’attore Maurizio Casagrande, Antonio Casagrande era a sua volta un attore e interprete del teatro di prosa. Da molti era considerato l’ultimo attore eduardiano, perché si era formato nella compagnia di Eduardo De Filippo.

Antonio Casagrande è morto: l’annuncio del figlio Maurizio Casagrande

“E con oggi se ne va un pezzo della mia anima”. Con queste parole, Maurizio Casagrande annuncia su Instagram la morte del padre, che si è spento a Napoli all’età di 91 anni. Un messaggio commovente e sentito quello di Casagrande junior, che continua dicendo: “Spero che tu dall’alto possa sentire tutto l’amore e l’ammirazione di quelli che hanno avuto la fortuna di conoscerti”.

Quindi l’attore si premura di specificare che farà avere informazioni circa le esequie: “Darò qui notizie per i funerali che si terranno a Napoli” – scrive, chiudendo la sua dedica di addio con un cuore. Al figlio, Antonio Casagrande aveva trasmesso molto. Innanzitutto l’amore per la sua professione, che infatti Maurizio Casagrande ha ereditato con successo. Era nato a Napoli nel 1931 Antonio Casagrande, da un padre attore di prosa e una madre corista. L’arte che aveva nel sangue si era espressa per la prima volta in una performance canora, quando all’età di sei anni aveva interpretato Madama Butterfly. Nei primi anni quindi si dedica al canto, studia al conservatorio e inizia la sua carriera come cantante lirico. Ma siamo nella Napoli di Eduardo de Filippo e Antonio Casagrande è pur sempre figlio di un attore di prosa. Così ben presto si integra nella compagnia di Eduardo De Filippo e partecipa alle sue trasposizioni cinematografiche. Mischia carriera cinematografica e canora riuscendo a vivere di arte in un momento difficile per chiunque. Fonda anche una sua compagnia teatrale con cui interpreta Caffè notturno: c’è di peggio care signore. Nella vita privata, ha avuto due figli: Maurizio e Paola Casagrande.

Maurizio Casagrande: chi è l’attore, esordi e carriera

Forse il suo volto è divenuto iconico con la fiction Carabinieri o forse con Made in Sud ma in realtà Maurizio Casagrande era già famoso prima di cominciare sul grande schermo. Figlio e nipote d’arte, la musica e la recitazione li ha respirati da quando era bambino grazie ai genitori e ai nonni, a cui è sempre rimasto grato. La carriera del padre, in particolare, lo ha certamente ispirato visto che anche lui come Antonio Casagrande ha iniziato con la musica e studiato al conservatorio.

Poi ha cambiato rotta e si è dato all’arte e per moltissimi anni il suo volto è stato associato a quello di Vincenzo Salemme. Proprio con lui avviene l’esordio cinematografico con il film L’amico nel cuore. Da quel momento i due sono praticamente inseparabili. Recitano entrambi in film come A ruota libera, Volesse il cielo oppure Ho visto le stelle o Cose da pazzi. Dal 2005 e per i tre anni successivi, il volto di Maurizio Casagrande assume tutt’altra simbologia perché è in uniforme nella fiction Mediaset Carabinieri. Altre esperienze caratterizzano la filmografia dell’attore, che attraversa anche una fase puramente comica con trasmissioni come Made in Sud e si mischia alla regia come nel caso di Babbo Natale non viene da Nord. L’attore è sempre rimasto molto legato al padre, con cui ha recitato sia in quest’ultimo film che in Amore a prima vista (con lo stesso Vincenzo Salemme).

Potrebbe interessarti