Spettacolo

Nichelle Nichols è morta: era tenente Uhura in Star Trek. L’annuncio del figlio Kyle Johnson ad “Amici, ammiratori, colleghi, mondo”

Si tratta di uno dei protagonisti indiscussi di Star Trek, che ha segnato la storia dello spettacolo internazionale e ha contribuito a infrangere tabù etnici.
uhura nichelle nichols star trek morta

La morte è avvenuta a 89 dopo una carriera brillante, lanciata soprattutto dalla partecipazione in prima linea alla serie Star Trek, divenuta un vero e proprio cult. Grace Dell Nichols, in arte Nichelle Nichols, è divenuta celebre soprattutto per il ruolo di tenente, Uhura, interpretato nella fiction.

Addio a Nichelle Nichols tenente Uhura in Star Trek: l’annuncio del figlio

Mosse i primi passi nel mondo dello spettacolo sulle punte, facendo la ballerina e la cantante a Chicago. Da giovanissima, proprio nella città che le aveva dato i natali venne scritturata in varie produzioni teatrali. A renderla celebre però è senza dubbio il ruolo interpretato in Star Trek, che tenne incollati gli americani agli schermi tra il 1966 e il 1969 ma che tuttora ha una pletora di fan di ogni età in tutto il mondo.

Ad annunciare la morte di Nichelle Nichols è suo figlio Kyle Johnson con un post sul profilo Facebook. Il post mostra una foto della stella di Hollywood dedicata alla madre e un mazzo di rose rosa e rosse avvolte in una carta piena di cuori. Ad accompagnare l’immagine il triste annuncio: “Amici, ammiratori, colleghi, mondo, mi spiace informarvi che un’immensa luce nel firmamento brilla come non mai da tanti anni” – si apre così il messaggio di Johnson, che continua: “La scorsa notte mia madre, Nichelle Nichols, è morta per cause naturali e non c’è più.

La sua luce, comunque, come le antiche galassie quando diventano visibili per la prima volta, rimarrà per noi e per le future generazioni allo scopo di imparare e trarre ispirazione”.

Quindi il figlio di Nichelle Nichols chiede ai fan “pazienza e tolleranza finché non ci saremo ripresi abbastanza da rilasciare ulteriori dichiarazioni”. Infine l’augurio tratto da Star Trek: “Live Long and Prosper”, ovvero: “Vivi a lungo e in prosperità”.

Tenente Uhura di Star Trek: perché è il personaggio di Nichelle Nichols era importante

La carriera di Nichols segnò la storia non solo perché spiccò il volo in una serie divenuta di culto, ma soprattutto perché contribuì ad abbattere molti pregiudizi di stampo razziale.

Innanzitutto fu la prima attrice afro-americana a recitare da protagonista in televisione. Oltre a ciò, la sceneggiatura della terza stagione di Star Trek le rese onore rendendola il volto di un messaggio antirazzista. Infatti nel decimo episodio, l’attrice bacia capitano Kirk, e questo è considerato il primo bacio tra due persone di etnie diverse nella storia della televisione mondiale.

Molto probabilmente questo “bacio interrazziale” o “interetnico” non fu davvero il primo strictu sensu, ma di certo fu quello ce rimase più iconico e continua a essere celebrato anche a circa 50 anni dalla sua ripresa. L’episodio fu trasmesso negli Stati Uniti nel 1968 e arrivò in Italia solo dieci anni dopo. Tra gli ammiratori più celebri di Uhura, Martin Luther King Jr. e Barack Obama, che non mancarono di farle sentire il proprio sostegno.

Potrebbe interessarti