Spettacolo

Cristiano Malgioglio confessa, ecco chi è l’unica per cui farebbe un’eccezione: “L’unica per cui potrei diventare eterosessuale”

Il vip Cristiano Malgioglio racconta ad Oggi delle donne che hanno segnato la sua vita: tra queste Cher, Jennifer Lopez e Raffaella Carrà.
Cristiano Malgioglio

Le preferenze di genere di Cristiano Malgioglio non sono un mistero da sempre: è stato lo stesso autore musicale e personaggio televisivo a mettere in chiaro le cose in merito alla sua omosessualità da sempre. Ultimamente il vip ha però raccontato che c’è una persona, ed una sola al mondo, per la quale potrebbe decidere di fare un’eccezione.

Cristiano Malgioglio e Raffaella Carrà:”Mi telefonò…”

In un’intervista molto sentita ed intima, Cristiano Malgioglio ha ripercorso alcuni momenti importanti della sua carriera ed ha parlato di alcune delle donne più importanti della sua vita. Parlando con Oggi, il vip ha infatti raccontato che sono molte le donne che hanno inciso sulla sua carriera e sul suo modo di pensare.

Una di queste è Raffaella Carrà: ”Poco prima della sua scomparsa mi telefonò. Non la sentivo da tempo, e come tutti non sapevo niente della sua malattia. Fu molto affettuosa, mi disse: ‘Cristiano, resta come sei. Quando arrivi tu la tv cambia colore’. Io rimasi molto colpito da quel complimento, e per diversi giorni continuai a domandarmi il perché. Poi arrivò la tragica notizia della sua scomparsa, e allora capii: quella telefonata era stata il suo regalo d’addio”.

Altre sono le donne che Cristiano Malgioglio ama, ed una di queste, in particolare, potrebbe convincerlo ad una svolta eccezionale sulle sue preferenze di genere: “È l’unica per cui potrei diventare eterosessuale.

Ho tre tatuaggi dedicati a lei”.

Cristiano Malgioglio conduce Mi casa es tu caa

Cristiano Malgioglio, a breve, sarà il conduttore di Mi casa es tu casa, programma che prenderà il posto di A raccontare comincia tu, condotto da Raffaella Carrà. Rispetto al programma ha raccontato: “Raffaella Carrà aveva adattato il format alla sua personalità, e lo stesso farò io. Il merito è del direttore Stefano Coletta, che ha pensato a me dopo tanti anni di carriera.

Riceverò gli ospiti a casa mia per una chiacchierata all’insegna del divertimento e dell’ironia”.

Potrebbe interessarti