Gossip

Placido Domingo sotto accusa nell’indagine Gheishado Vip: il tenore “in una setta che sfruttava schiave sessuali”

Secondo le accuse, il tenore sarebbe tra i protagonisti di un'indagine giudiziaria chiamata Geishado Vip. Si tratterebbe di una setta che recluta giovani donne a scopi sessuali.
Placido Domingo sotto accusa nell'indagine "Gheishado Vip": il tenore "in una setta che sfruttava schiave sessuali"

Il tenore di fama internazionale Placido Domingo sarebbe finito al centro di un’indagine condotta dalle autorità argentine su una setta accusata di tratta e sfruttamento sessuale di giovani donne. A quanto si apprende, a incastrarlo sarebbero state delle intercettazioni.

Placido Domingo nei guai: l’indagine “Geishado Vip”

È apparsa su tutti i maggiori giornali e siti di informazione argentini la notizia secondo cui Domingo sarebbe tra i vip coinvolti nell’indagine giudiziaria denominata “Geishado Vip“. Il nome dell’operazione è stato scelto dagli inquirenti perché le vittime erano delle giovani donne “scelte” dai Vip per entrare in una setta che agiva sotto il nome di “Escuela de Yoga“.

Le vittime sarebbero diventate vere e proprie schiave sessuali che venivano adescate e sfruttate sessualmente. A studiare il sistema di reclutamento quindi sarebbe stata una organizzazione criminale argentina, una sorta di setta, che avrebbe inoltre coinvolto diversi vip, tra cui Placido Domingo. Oltre a lui però ci sarebbero state altre personalità di rilievo, facoltose e potenti in vari settori: dal mondo degli affari alla politica allo show business. Le vittime della setta sarebbero 170 ma il numero è probabilmente sottostimato ed è possibile che si allarghi anche oltre i confini dell’Argentina.

Finora sono soltanto 19 le persone tratte in arresto, cui sono anche stati sequestrati beni e proprietà.

Placido Domingo sotto accusa per delle intercettazioni

Il tenore di fama mondiale avrebbe dovuto esibirsi in Messico a brevissimo, dopo un’assenza decennale dal palco. A incastrarlo sarebbero state le intercettazioni degli inquirenti che – secondo quanto ricostruisce il Corriere della sera – lo avrebbero scoperto grazie a un presunto incontro con “Mendy”, un’altra componente della presunta setta.

Con lei, Domingo avrebbe preso accordi con frasi come: “Quando lasciamo la cena arriveremo separatamente.

Lo faremo in questo modo perché i miei agenti saliranno nella loro stanza quando salirò io e rimarranno allo stesso piano”. Domingo, 81 anni, avrebbe incontrato diverse ragazze reclutate da un sedicente maestro spirituale suo coetaneo, attivo nel quartiere di Buenos Aires frequentato da artisti e calciatori. Secondo quanto ricostruito dal Corriere, il sedicente maestro spirituale Juan Percowicz di 84 anni le avrebbe convinte promettendo felicità e benessere in cambio della consegna di ogni bene e della totale sottomissione al maestro spirituale, che sarebbe stato soprannominato l’Angelo.

L’uomo le avrebbe portate a impegnarsi in diversi compiti, promettendo loro di “generare denaro attraverso attività sessuali”.

Potrebbe interessarti