Gossip

Il celebre calciatore muore a soli 34 anni: mondo del calcio sotto shock, il dolore dei compagni, aveva moglie e 4 figli

La notizia è arrivata all'improvviso, sconvolgendo tutti coloro che lo amavano. Dolore immenso per i 4 bambini che lascia e per la moglie.
Il celebre calciatore muore a soli 34 anni: molto del calcio sotto shock, il dolore dei compagni, aveva moglie e 4 figli

Il calcio è in un momento di enorme lutto: nelle scorse ore è morto un padre di famiglia, un marito amorevole e, soprattutto, un ragazzo che aveva ancora tutta la sua vita, personale e professionale, davanti.

Il dolore dei suoi compagni di squadra è immenso: il pubblico italiano ed internazionale in questo momento ha il cuore a pezzi.

Un dolore a cui non ci si abitua mai: il calcio italiano lo aveva già conosciuto dicendo addio, all’improvviso, a campioni come Davide Astori, morto nella notte per un problema cardiaco, o Piermario Morosini, morto in campo, durante una partita, nel 2012. Ora, un altro campione se ne va, stavolta al termine di una malattia della quale non aveva voluto parlare.

Aveva soltanto 34 anni. Nicolas Schindelholz è morto dopo una malattia che per due anni lo ha distrutto, sfibrato: un cancro ai polmoni contro il quale lui ha combattuto intensamente ma che non è purtroppo riuscito a sconfiggere. La diagnosi era arrivata nel 2020, quando Schindelholz giocava per l’Arau: aveva continuato a giocare sottoponendosi ad impegnative cure, senza parlare della sua malattia: poi, nel 2021, aveva deciso di ritirarsi.

La squadra del basilea, club con il quale Schindeholz era cresciuto e divenuto celebre, ha voluto dirgli addio: “L’FC Basilea piange la morte di Nicolas Schindelholz.

Il nostro ex capitano dell’U21 è morto di cancro all’età di 34 anni. Tutto il club è scioccato da questa notizia e porge le sue più sentite condoglianze alla famiglia. Riposa in pace, Nico“.

(Immagine in alto: creative commons)

Potrebbe interessarti