Gossip

Pupi Avati, malore sul set: il regista ricoverato d’urgenza in ospedale, le sue condizioni sono serie

Pupi Avati, 84 anni, era a Bologna per lavorare sul set del suo ultimo film: la causa del suo malore sarebbe un problema a livello cardiaco, come spiegato dal fratello Antonio Avati.
Pupi Avati, malore sul set: il regista ricoverato d'urgenza in ospedale, le sue condizioni sono serie

Pupi Avati si trova in ospedale: il regista, che ha 84 anni, è stato colpito da scompenso cardiaco mentre si trovava al lavoro sul set del suo ultimo film.

Il regista al momento si trova ricoverato al policlinico di Sant’Orsola e ci rimarrà sicuramente fino alla prossima settimana: gli aggiornamenti sulle sue condizioni vengono date di volta in volta dal fratello del regista, Antonio Avati, che finora ha parlato con Il Corriere di Bologna.

Pupi Avati ricoverato in ospedale a Bologna: le sue condizioni

Pupi Avati, nonostante l’età, è ancora un regista estremamente attivo e pieno di idee da sviluppare.

Ultimamente, durante un discorso pubblico aveva spiegato di non aver ancora girato il film della sua vita, che aveva descritto come riconoscibile per via di una sensazione precisa che si aspetta di provare: “Senti che, probabilmente, questa è la volta buona. Fortunatamente non lo è, la rimandi sempre”. Fanpage ha anche riportato le parole che l’attore Sergio Castellitto ha detto sul lavoro fatto, per il film Dante, con Pupi Avati: “Il merito maggiore di questo film è essere riuscito a far scendere dal piedistallo un’icona cristallizzata con il suo tipico profilo severo e la corona d’alloro per rivelarci un uomo la cui vita è stata segnata dalla soludine, dalla povertà, dal dolore e dalle amarezze e che non è stato di certo un santo, ma un uomo che ha avuto le sue debolezze come tutti.

 Da questo punto di vista il film ha un altissimo valore non solo emotivo, ma anche pedagogico: è un’opera da portare nelle scuole”.

Potrebbe interessarti