Gossip

Bruce Willis sta male, la famiglia teme che accada presto il peggio: la decisione sul suo testamento

L'attore è malato: è affetto da afasia, un disturbo che porta a non saper produrre e comprendere il linguaggio e porta a una degenerazione progressiva.
Bruce Willis sta male, la famiglia teme che accada presto il peggio: la decisione sul suo testamento

La salute di Bruce Willis sta peggiorando. Secondo Radar Online, l’attore 67enne soffre di afasia, un disturbo progressivo e invalidante che lo ha costretto a ritirarsi dalle scene. Da Radar Online si legge la testimonianza di una fonte: “Sanno che Bruce non ci sarà per sempre così stanno godendo di ogni singolo momento insieme”. Trascorrerà le vacanze con la sua famiglia allargata, tra cui la moglie Emma Heming e le figlie Mabel, 10 anni, ed Evelyn, 8, l’ex moglie Demi Moore e le loro tre figlie. Non capisce e non parla più, e ora la sua famiglia spera in un miracolo di Natale.

Willis ha 67 anni e ha abbandonato il mondo del cinema da mesi, secondo quanto riportato oggi dal Daily Mail.

La sua attuale moglie, Emma Heming, lo assiste nella comunicazione. Secondo lo stesso rapporto, l’ex moglie Demi Moore e l’attuale moglie Willis si sono riconciliati.

Bruce Willis ha riscritto il testamento: a chi andrà il suo patrimonio

Secondo il sito, Willis avrebbe cambiato il suo testamento poco prima che gli venisse diagnosticata la malattia. Il suo patrimonio di 250 milioni di dollari sarebbe andato all’attuale moglie e alle figlie, mentre le figlie avute con Demi Moore avrebbero ricevuto solo l’1% del suo patrimonio.

“Bruce voleva essere sicuro che la sua giovane famiglia fosse al sicuro”, ha dichiarato una fonte.

L’afasia è una malattia che comporta lo svilupparsi di lesioni nelle due aree di produzione e comprensione del linguaggio nel cervello, ovvero l’area di Broca e l’area di Wernicke

Potrebbe interessarti