Gossip

Federico Rasa, ex Temptation Island, finisce in ospedale e accade il caos: il racconto spaventoso del vip

Federico Rasa è comparso sui social mostrando il suo volto ed ha spiegato la spaventosa reazione che ha avuto ad un trattamento fatto.
Federico Rasa, ex Temptation Island, finisce in ospedale e accade il caos: il racconto spaventoso del vip

Federico Rasa, ex volto di Temptation Island, ha vissuto una peculiare disavventura fisica nelle ultime ore che lo ha portato ad uno scontro con l’ospedale nel quale ha chiesto assistenza.

In seguito ad un trapianto di capelli, Rasa ha avuto una reazione inaspettata e spaventosa, che lo ha costretto ad una corsa al pronto soccorso: da lì però i fatti sono evoluti in modo ancora poco chiaro, fino alle accuse della struttura di “aggressione” e alla sua difesa che, a sua volta, accusa l’ospedale.

Qualche ora fa l’ospedale Civico di Palermo ha parlato di accuse di aggressione nei confronti di Federico Rasa che, secondo quanto detto da loro, avrebbe dato in escandescenze all’interno della struttura.

Le accuse dell’ospedale sarebbero riportate da Palermo Today: ”Nonostante fosse stato già visitato e gli fosse stato somministrato del cortisone è andato in escandescenze davanti a decine di pazienti in attesa, offendendo e minacciando il personale sanitario”.

Federico Rasa, sui social, ha dato la sua versione dei fatti: ”Al Civico di Palermo, non solo al Civico, in tutti gli ospedali di Palermo, in Sicilia, se non arrivi morto, soccorso non te ne danno (…)”. A quanto pare tutto sarebbe cominciato in quanto non avrebbe seguito il protocollo post operatorio e, recatosi in ospedale, ha ricevuto una puntura di cortisone solo dopo grande insistenza.

Poi, 6 ore di attesa:” Lì mi sono saliti i 5 minuti, ho preso il carrello dell’ospedale e l’ho spinto, poi ho dato un calcio alla porta e si è rotto un lamierino che costava 3 euro, mentre esco c’era il metronotte che veniva verso di me e gli ho detto: ‘Non ti immischiare se no gli schiaffi li do a te’, perché ero nervoso.

Stop, questo è tutto quello che è successo […] e dopo 5 minuti sono arrivati i poliziotti (…) loro stanno facendo un film che ho distrutto l’ospedale […] Domani porterò tutto al mio avvocato e procederà lui con il ricorso per la controquerela perché stanno facendo una cosa mediatica per niente, non è successo nulla di tutto questo”.

Potrebbe interessarti