Gossip

Sara Tommasi e il video hard:” Mi minacciarono con l’acido, fui costretta”, la verità orribile su cosa accadde quel giorno

Sara Tommasi girò anni fa un video hard che la rese tristemente famosa e solo ora spiega perché dovette farlo.
Sara Tommasi in lutto, morta la madre Cinzia Cascianelli: il messaggio di addio dell'ex modella e la foto insieme

Sara Tommasi ha vissuto una parabola triste e discendente  nel mondo dello spettacolo italiano. Ora l’ex modella e showgirl, nota per alcune uscite singolari e per un video hard -di cui si è più volte pentita amaramente- di cui ora racconta i retroscena inquietanti.

A scoprire Sara Tommasi fu Lele Mora, che la conobbe quando la futura showgirl era una sconosciuta studentessa modello: ”Fui notata da Lele Mora una sera in discoteca. Ero impaurita perché temevo il confronto con le altre, non mi sentivo abbastanza bella. Gli raccontai che ero fan di Simona Ventura e lui mi propose il provino come schedina a Quelli che il calcio.

Fu la svolta”.

Dopo Quelli che il calcio venne un calendario sexy e l’Isola dei Famosi: ”La maxi operazione pubblicitaria di Lele andò benissimo. I miei genitori non volevano, ma la Canalis lo aveva fatto, la Bellucci lo aveva fatto, la Santarelli lo aveva fatto, quindi mi sono lanciata con l’obbiettivo di arrivare al grande schermo”.

Sara Tommasi e il disturbo bipolare: “Non accettavo le cure”

Subito dopo cominciò una fase difficile, seguita dalla diagnosi del disturbo bipolare: ”Per me fu un duro colpo. All’inizio non accettavo le cure. Il problema quando sei bipolare è che te lo dicono gli altri, ma tu non lo capisci: o sei molto euforico o sei molto depresso, quindi passi da tendenze al suicidio a fare cose esagerate e bizzarre”.

L’episodio più drammatico fu però quello del video hard, girato senza una sua vera e autentica volontà: ”Conosco questa persona di Milano che mi prende nella sua agenzia e organizza subito un’intervista con Le Iene. È una trappola: prima dell’intervista mi chiudono in una stanza, prendono il telefono e mi minacciano di morte (con l’acido), obbligandomi a raccontare che a breve mi sarei buttata nel cinema hard.

 Mi spavento e accetto: mi drogano, faccio l’intervista con Le Iene e subito dopo giro la prima scena hard, il set era già pronto. Mi fanno tirare tantissima cocaina e bere, sentivo il cuore che mi batteva forte. Mi lasciano andare, corro dal mio avvocato e li denuncio”.

Ora Sara Tommasi è sposata con Antonio Orso, vive a Sharm El-Sheikh e fa serate all’Hard Rock Café:”Lavoro all’Hard Rock Cafe di Sharm el-Sheikh, dove faccio le serate. Mi sento nuovamente una diva e sogno un film sulla mia vita, da monito per tutte le ragazze che vogliono diventare famose. La malattia sarà con me per tutta la vita, ma ora c’è mio marito, il mio angelo custode”.

Potrebbe interessarti