Vai al contenuto

Fedez racconta tutta la verità: il crollo dopo il tumore, la realtà è peggio di un divorzio

Pubblicato: 07/03/2023 11:19

Dopo giorni. Di silenzio, Fedez ha deciso di parlare apertamente di ciò che gli è accaduto negli ultimi mesi e di come i suoi problemi siano stati gestiti dalla sua famiglia. La risposta alla domanda che tutti si stavano facendo, ovvero: “Cosa sta succedendo ai Ferragnez?” Non ha niente a che fare con crisi matrimoniali o strategie di marketing, ma sarebbe legata a problemi di salute dalle radici profonde.

Fedez e Chiara Ferragni non stanno per divorziare, anzi: si ritrovano ad essere uniti più che mai. Purtroppo, in questo momento, più nel dolore che nella gioia. È lui a spiegarlo in alcune stories su Instagram in cui dà una risposta alla balbuzie, alle assenze, al volto tirato al silenzio della moglie. La causa di tutto risiederebbe nel tumore al pancreas diagnosticato esattamente un anno fa, che per quanto risolto in gran parte, ha avuto delle conseguenze: ”Per quanto privilegiato possa essere è stato un evento molto traumatico, solo oggi ho realizzato di quanto non mi sia preso cura della mia salute mentale rispetto a questo evento e mi sia affidato solo a psicofarmaci, che ho cambiato nel corso dei mesi fino a trovarne uno che proprio non era indicato a me, ecco”. L’utilizzo di un farmaco potente e non adatto a lui ha portato a gravi conseguenze: effetti collaterali impedenti, che da gennaio hanno causato sempre più problemi, come dei tic nervosi alla bocca, tanto da impedirmi di parlare in maniera libera”.

Fedez, le conseguenze di un farmaco sbagliato: cos’è l’effetto rebound

Le cose sono ulteriormente peggiorate quando il farmaco è stato sospeso in modo drastico, per via dei rischi che comportava: ”Avendomi questo farmaco dato degli effetti collaterali molto forti, l’ho dovuto sospendere senza scalarlo: per chi ha dimestichezza con gli psicofarmaci, solitamente non si fa questa cosa, a meno che non ci siano dei rischi importanti. Io correvo dei rischi, quindi l’ho dovuto sospendere e mi ha provocato l’effetto rebound che non auguro a nessuno. Oltre a darmi un annebbiamento importante a livello cognitivo, mi ha dato dei forti spasmi muscolari alle gambe che mi hanno impedito di camminare per diversi giorni: sensazione di vertigine molto forte, mal di testa incredibili, nausea forte, ho perso cinque chili in quattro giorni. Non una bella cosa, che mi ha impedito di svolgere il mio lavoro”.

Alla fine del racconto Fedez ha anche voluto parlare della moglie e di come lei sia stata fondamentale in questo periodo, spiegando come la realtà fosse ben diversa da quella insinuata da molti: ”Questo periodo mi ha fatto capire quanto io voglia focalizzarmi sulla mia salute mentale e sulla mia famiglia, ma anche su mia moglie (che in questo periodo ne sono state detto di tutte e di ogni su di lei ed è stata l’unica che mi è stata vicina in questo periodo. Mi spiace che abbia dovuto subire una tempesta di me**a mediatica totalmente immeritata”.

In ultimo, Fedez ha parlato della decisione che ha preso in merito alla cura della sua salute: ”Affronterò tutti gli eventi traumatici della mia vita nella maniera complessa, in salita e più dolorosa, ovvero quella della terapia. Senza cercare scorciatoie come ho cercato di fare in questi mesi. Non cercate scorciatoie perché possono farvi male”.

Continua a leggere su TheSocialPost.it