Vai al contenuto

Aldo Palmeri, tutto sulla storia d’amore con Alessia Cammarota: la verità sull’ultima gioia del loro amore

Pubblicato: 17/04/2023 13:31

Aldo Palmeri e Alessia Cammarota formano una delle coppie più famose e longeve tra quelle uscite da Uomini e donne, il dating show di Canale 5 condotto da sempre da Maria De Filippi. Ecco cosa c’è da sapere in merito a una storia d’amore portata avanti da molto tempo e rimasta intatta nonostante alcuni momenti di profonda crisi.

Come è nato l’amore tra Aldo e Alessia

Come è nata la storia d’amore tra Aldo Palmeri e Alessia Cammarota? Come già detto in precedenza, tutto è iniziato grazie a Uomini e donne, nell’ormai lontano 2014. Dopo una lunga conoscenza, lui da tronista aveva scelto lei per intraprendere una relazione sentimentale. All’inizio sembrava una storia solo a carattere televisivo, ma la coppia ha mostrato una forza notevole, quasi sorprendente. Poco dopo la scelta definitiva, i due si sono sposati rapidamente e hanno avuto un primo figlio nel 2015, di nome Niccolò. Purtroppo, come vedremo di seguito, il loro amore non è stato tutto rose e fiori.

Due periodi di profonda crisi

Infatti, Aldo e Alessia hanno vissuto un primo momento di crisi profonda nel 2016, quando lui l’ha tradita. Dopo alcuni mesi, la coppia è tornata insieme e, nel 2017, ha avuto un secondo figlio, Leonardo. I due sono andati d’amore e d’accordo per ancora diversi anni fino al 2021, anno in cui ha annunciato una nuova gravidanza. Purtroppo, quel bambino non verrà mai dato alla luce e la coppia ha avuto varie reticenze prima di tornare a concepire un altro figlio.

La nuova gravidanza

Per fortuna, le occasioni per ricominciare non mancano. Alessia Cammarota, attualmente blogger e influencer molto apprezzata, si è mostrata su Instagram con un pancione inequivocabile. Ha paragonato il bimbo o la bimba al sole, che arriva per tutti e splende più che mai. Oggi lei e Aldo Palmeri gestiscono un lounge bar e ristorante a Catania e sono felicissimi della loro vita insieme.

Continua a leggere su TheSocialPost.it