Vai al contenuto

Muore prima di un funerale, indagati due poliziotti

Pubblicato: 07/11/2023 13:34

Viene immobilizzata durante un funerale e muore. Indagati due poliziotti a Pavia. La tragedia è avvenuta venerdì scorso, 3 novembre a Vigevano, in provincia di Pavia. Una donna di 39 anni di origini albanesi, ha cominciato a dare in escandescenze. A quel punto, due agenti della questura di Vigevano l’hanno immobilizzata. Mentre era bloccata, però, la donna ha accusato un malore ed è deceduta.
Leggi anche: Filma il fidanzato mentre le spara per gioco. Muore così.

Immobilizzata durante un funerale, muore 39enne

Sono due gli indagati per omicidio colposo: si tratta degli agenti che si sono avventati sulla donna, che aveva cominciato a dare incandescenze in chiesa durante un funerale. La donna era una vagabonda già nota alla polizia. Aveva precedenti per problemi psichiatrici. Durante l’attesa della salma in chiesa, la donna ha cominciato a inneggiare ad Allah e si è diretta verso una statua della madonna provando a buttarla addosso agli agenti, che provavano a tranquillizzarla.

Una volta immobilizzata, la donna ha perso i sensi. Personale del 118 è intervenuto per ricoverarla immediatamente nel vicino ospedale di Vigevano, dove però è morta. Gli agenti intervenuti sono sotto inchiesta. Si attende l’autopsia per comprendere se sia stata usata eccessiva violenza sul torace della donna, che è svenuta andando in arresto cardiaco.