Vai al contenuto

Addio a Frank Borman, primo astronauta ad orbitare intorno alla luna

Pubblicato: 10/11/2023 06:45
astronauta

Frank Borman, l’astronauta leggendario della NASA che ha guidato la storica missione Apollo 8 del 1968, la prima a orbitare intorno alla Luna, è morto all’età di 95 anni. La sua scomparsa è stata annunciata dalla NASA, che lo ha ricordato come uno dei migliori e un vero eroe americano. Borman ha avuto una carriera distinta non solo come astronauta ma anche come figura chiave nel settore dell’aviazione, prima come pilota militare e poi come CEO di Eastern Airlines.
Leggi anche: William Anders vittima di un incidente aereo: era stato astronauta dell’Apollo 8

Frank Borman, chi era l’astronauta della missione Gemini 7

Nato a Gary, Indiana, nel 1928, Borman è cresciuto con una forte passione per l’aviazione, pagando le sue lezioni di volo consegnando giornali quando era studente in Arizona. Dopo essersi laureato all’Accademia Militare degli Stati Uniti nel 1950, è diventato pilota da caccia dell’Aeronautica Militare e in seguito pilota collaudatore, prima di essere selezionato per il secondo gruppo di astronauti della NASA nel 1962. La sua prima missione spaziale fu Gemini 7 nel 1965, durante la quale ha condotto il primo rendezvous nello spazio, avvicinandosi a pochi piedi dall’astronave Gemini 6​​​​.

Frank Borman e l’Apollo 8: la prima volta dell’uomo intorno alla luna

Il suo contributo più notevole è venuto tre anni dopo, quando ha comandato Apollo 8, la prima missione lunare orbitale, che ha portato a quella che è stata chiamata la foto “Earthrise”, scattata dal suo compagno di equipaggio William Anders. Dopo aver lasciato la NASA e l’Air Force nel 1970, Borman ha intrapreso una carriera in Eastern Airlines, diventandone prima consulente e poi presidente e presidente del consiglio nel 1975. Durante il suo mandato, ha dovuto affrontare turbolenze economiche, imponendo il primo blocco salariale nel settore e avviando un programma di condivisione degli utili tra i dipendenti. Dopo una serie di perdite finanziarie, Borman ha guidato l’acquisizione di Eastern da parte di Texas Air Corp. Si è ritirato nel 1986, per poi dedicarsi alla gestione della concessionaria di automobili di suo figlio a Las Cruces, New Mexico, e alla scrittura di un libro.

Bill Nelson, l’amministratore della NASA, ha omaggiato Borman per il suo spirito pionieristico e la sua passione per l’aviazione e l’esplorazione, notando che il suo servizio alla NASA e alla nazione ispirerà sicuramente la “Generazione Artemis” ad esplorare nuove frontiere cosmiche​​. Frank Borman lascia la moglie Susan e due figli.

Continua a leggere su TheSocialPost.it