Vai al contenuto

15enne accoltellato davanti a scuola, è in fin di vita: aggredito da compagno 14, forse è bullismo

Pubblicato: 04/12/2023 16:18
Un ragazzo di 15 anni è stato accoltellato in maniera grave appena fuori da scuola da un compagno adolescente, un 14enne. L’aggressore sarebbe già stato fermato dalle forze dell’ordine. È accaduto all’uscita da scuola: nella ressa dei gruppi di ragazzi che camminano e chiacchierano davanti all’istituto si è consumata, al Sergio Atzeni di Capoterra (Cagliari) una scena orripilante: con un coltello da cucina un giovane appena adolescente è stato colpito più volte da un ragazzo appena più giovane, di un solo anno. Sono stati immediatamente fermati i militari, che sono riusciti a fermare il ragazzo. La vittima ora si trova all’ospedale Brotzu di Cagliari.

Un ragazzo di 15 anni è stato accoltellato in maniera grave appena fuori da scuola da un compagno adolescente, un 14enne. L’aggressore sarebbe già stato fermato dalle forze dell’ordine. È accaduto all’uscita da scuola: nella ressa dei gruppi di ragazzi che camminano e chiacchierano davanti all’istituto si è consumata, al Sergio Atzeni di Capoterra (Cagliari) una scena orripilante: con un coltello da cucina un giovane appena adolescente è stato colpito più volte da un ragazzo appena più giovane, di un solo anno. Sono stati immediatamente fermati i militari, che sono riusciti a fermare il ragazzo. La vittima ora si trova all’ospedale Brotzu di Cagliari: sul posto dell’aggressione erano immediatamente arrivati un mezzo dell’elisoccorso ed un’autoambulanza: le condizioni del ragazzo sono apparse subito gravissime. Secondo le prime indagini potrebbe trattarsi di un caso di bullismo.

Le parole del ministro Valditara: “Disegno di legge sul voto in condotta”

il ministro dell’Istruzione e del Merito ha fatto un comunicato su questa vicenda terribile: “Siamo in contatto costante con la direzione scolastica regionale per accertarci delle condizioni del ragazzo ferito e per appurare la dinamica dell’evento. Questo ennesimo fatto di violenza evidenzia ancora una volta la necessità di riportare la cultura del rispetto nelle nostre scuole. Auspico che quanto prima il Parlamento approvi il disegno di legge sul voto in condotta e le misure riparative”

Ultimo Aggiornamento: 04/12/2023 18:34