Vai al contenuto

Rapisce, stupra e uccide bimba di 3 anni: trovato morto in prigione

Pubblicato: 11/12/2023 18:39

Il Menard Correctional Center, in Illinois (Stati Uniti), ha visto la morte di Scott Eby, 52 anni, il 7 dicembre scorso. Eby era detenuto per il rapimento, lo stupro, e l’omicidio di Riley Fox, una bambina di soli tre anni. Il suo caso ha ottenuto risonanza a livello nazionale, principalmente per la gravità del crimine e la giovane età della vittima.

Il tragico episodio risale a un periodo in cui il padre di Riley è stato inizialmente accusato del crimine. La piccola Riley fu ritrovata morta in un fiumiciattolo vicino a casa sua, e il padre passò otto mesi in prigione prima di essere scagionato grazie a un test del DNA. Kevin e Melissa, i genitori di Riley, ottennero successivamente più di 15 milioni di risarcimento, successivamente ridotto a 8 milioni, dopo aver accusato gli investigatori di aver fabbricato prove.

Scott Eby scoperto grazie a una soffiata anonima

Il caso venne riaperto grazie a una soffiata anonima su Scott Eby, un uomo con precedenti per molestie che viveva vicino alla famiglia. Gli investigatori confermarono che il DNA apparteneva a Eby, il quale confessò di aver rapito, violentato, e poi annegato la piccola Riley dopo averla caricata nel portabagagli della sua auto.

Kevin Fox, il padre di Riley, è deceduto quest’anno in un incidente stradale in Arkansas. L’ex avvocato di Kevin ha rilasciato una dichiarazione dopo la morte di Scott Eby: “Spero marcisca all’inferno, finalmente un po’ di giustizia per Riley.” Ha continuato commentando la morte del padre, affermando: “È stata una tragedia, per lui e la famiglia. Era un uomo gentile che amava i suoi figli più di qualunque cosa.”

La storia di Riley è un triste capitolo di ingiustizia e sofferenza, con la morte di Scott Eby che chiude un doloroso capitolo di giustizia per la famiglia di Riley. La sua morte, insieme a quella del padre della piccola, getta un’ombra di tragedia su questa vicenda già dolorosa, lasciando dietro di sé una comunità ancora in lutto per la perdita di una vita così giovane e innocente.

Ultimo Aggiornamento: 11/12/2023 18:44