Vai al contenuto

Rintracciata in Spagna la bergamasca Roberta Cortesi: è viva e sta bene

Pubblicato: 11/12/2023 22:33

In un felice epilogo a una storia che ha tenuto con il fiato sospeso la comunità di Bergamo, Roberta Cortesi, 36 anni, originaria della città lombarda, è stata ritrovata viva e in buone condizioni in Spagna. La sua scomparsa, avvenuta 17 giorni fa da Malaga, dove si era trasferita due anni or sono, aveva suscitato grande preoccupazione.

L’ultimo contatto della Cortesi era stato un messaggio via WhatsApp inviato alla madre Eliana, residente a Osio Sotto, il 25 novembre, prima di iniziare il suo turno come cameriera in un ristorante locale. Dopo quell’ultimo messaggio, il silenzio. Questa assenza prolungata ha spinto la madre e la sorella a presentare una denuncia il 30 novembre.

La vicenda si è complicata ulteriormente a causa di alcuni episodi misteriosi, come la telefonata ricevuta dal proprietario del ristorante da una donna sconosciuta e la sparizione degli oggetti personali di Roberta dalla stanza del B&B dove alloggiava. Inoltre, si era parlato di un cellulare perduto e di contatti recenti con un uomo.

Rintracciata in Spagna la bergamasca Roberta Cortesi, scomparsa a Malaga 17 giorni fa: è viva e sta bene

Nonostante queste strane circostanze, che avevano fatto ipotizzare tentativi di depistaggio, le indagini condotte dalla Guardia Civil in coordinamento con l’Interpol hanno portato al ritrovamento della donna. Al momento, i dettagli specifici della sua scomparsa restano incerti, e non è chiaro se il suo allontanamento sia stato volontario.

Da segnalare anche che, secondo alcune fonti investigative, Roberta era stata recentemente denunciata per un furto in un supermercato in Spagna, un dettaglio che aggiunge un ulteriore elemento di mistero a questo caso. La famiglia, ora in contatto con lei, spera di chiarire presto le circostanze della sua scomparsa.