Vai al contenuto

Elena Cecchettin: “Mi pento di essere stata ostile con Filippo, per questo Giulia non mi raccontava delle cose”

Pubblicato: 14/12/2023 06:58

Nell’ambito di un’intervista emozionante rilasciata alla trasmissione televisiva “Chi l’ha Visto?” su Rai 3, Elena Cecchettin, la sorella di Giulia Cecchettin, ha condiviso le sue riflessioni e i suoi rimpianti riguardo alla tragica morte di sua sorella, uccisa dal suo ex fidanzato Filippo Turetta.
Leggi anche: Elena Cecchettin, decisione pazzesca: fiume di insulti su di lei, “Schifo”
Leggi anche: Giulia Cecchettin, Il 2 febbraio sarà conferita la laurea alla memoria in Ingegneria Biomedica
Leggi anche: “Farai la fine di Giulia Cecchettin”: abusa della figlia piccola della compagna. Arrestato

Elena Cecchettin: “Lei non mi ha detto di avere paura di lui”

Le parole di Elena Cecchettin rivelano un profondo senso di dolore e colpa, poiché si pente di essere stata così apertamente ostile verso Filippo Turetta e di non essere stata in grado di percepire completamente la situazione di sua sorella. Ha dichiarato: “Se c’è una cosa di cui mi pento è di essere stata così apertamente ostile verso Filippo Turetta perché magari per il mio modo di essere, Giulia non mi ha detto certe cose. Magari lei lo percepiva così “Se le dico che siamo tornati insieme, la deludo”. Ad esempio, lei non mi ha mai detto di avere paura di lui, una settimana prima che lui la uccidesse si erano visti in gelateria e lui aveva avuto dei comportamenti violenti sia a gesti che a parole. La sua amica le aveva chiesto in che senso e lei aveva eclissato. Io non sapevo tutto questo”.

Elena ha condiviso un momento particolarmente angosciante, spiegando che sua sorella non le aveva mai confessato di avere paura di Filippo Turetta, anche quando avevano avuto un incontro in una gelateria in cui lui aveva manifestato comportamenti violenti sia gestuali che verbali. Elena ha rivelato di non essere stata informata di questi dettagli e di essere rimasta all’oscuro delle tensioni tra i due.

Giulia e Filippo, una relazione fatta di litigi e tensioni

L’intervista ha anche rivelato che Giulia e Filippo avevano avuto frequenti litigi durante la loro relazione, e Giulia, a volte, faceva cose contro la sua volontà solo per evitare conflitti. Elena ha condiviso il suo disappunto per il fatto che Filippo Turetta abbia tolto a Giulia la sua libertà e la sua felicità in vita, prima ancora della vita stessa: “lui l’ha uccisa ma prima ancora la controllava, le metteva pressioni per cui lei non era libera di vivere la sua vita. Le chiesi io con chi sarebbe andata al centro commerciale e quando mi disse con Filippo, io non ero tranquilla. Pensavo che sarebbe stata l’ennesima occasione di litigare perché ultimamente quando si vedevano litigavano sempre. Io ero particolarmente ostile nei confronti di Filippo, sia quando parlavo di lui che quando parlavo con lui, mi facevo valere, non lo sopportavo”.

Filippo Turetta arriverà in Italia con un volo di Stato

Elena ha anche descritto la sua ostilità verso Filippo, affermando di non sopportarlo e di non essere mai stata a suo agio con lui. Ha spiegato che Filippo sembrava in competizione con lei: ““Guarda che io la conosco meglio”. Oppure “Guarda che io so com’è fatta”. Giulia mi aveva detto, dopo che si erano lasciati, che lui le diceva “Sono il tuo migliore amico”, però, Giulia mi diceva anche: “Lo ha deciso lui che è il mio migliore amico, per me no, lui è il mio ex fidanzato”.

Le parole di Elena Cecchettin gettano ulteriori luce su una storia già tragica, evidenziando l’importanza di prestare attenzione alle relazioni e alle dinamiche abusive, nonché di sostenere le vittime di violenza domestica.

Ultimo Aggiornamento: 22/12/2023 17:32