Vai al contenuto

Giornalismo in lutto, addio a Marco Foti

Pubblicato: 15/12/2023 10:53

Il mondo del giornalismo e dello sport è in lutto per la scomparsa di Marco Foti, una figura emblematica nel panorama mediatico di Novara e Vco, scomparso a soli 55 anni. Foti, noto per il suo impegno instancabile e la sua passione per lo sport, è venuto a mancare il giorno successivo al passaggio di proprietà del suo amato Novara Calcio, una squadra che ha seguito con dedizione in lungo e in largo per l’Italia.

La sua carriera è stata un viaggio attraverso vari aspetti del giornalismo e dello sport. Fin da bambino, Foti ha inseguìto la sua passione per il calcio, passando dai campi da gioco alle redazioni, dove ha lavorato con microfono e computer. Ha iniziato la sua carriera con Radio Radicale, dimostrando un forte interesse anche per la politica, e in seguito ha collaborato con programmi come Verissimo, oltre a lavorare con emittenti locali come Rvl e Eco Risveglio. In quest’ultima, ha narrato gli anni d’oro del calcio locale per squadre come Gravellona, Omegna e Verbania.

La sua esperienza si è estesa oltre la radio, lavorando anche con Alta Italia Tv, Puntoradio, Radio Azzurra e testate online come Novara.com e Buongiorno Novara. Per vent’anni, Foti è stato testimone e narratore della storia del Novara Calcio, seguendo la squadra sia in casa allo stadio Piola sia in trasferta in tutta Italia.

Conosciuto per il suo stile giornalistico profondo e dettagliato, Foti non si limitava mai a raccontare gli eventi superficialmente, ma cercava sempre di penetrare nel cuore della notizia. Questo approccio lo ha reso una guida e un mentore per molti giovani giornalisti, che ora, con qualche capello grigio in più, ricordano con affetto la sua capacità di lavorare in squadra e il suo entusiasmo contagioso.

Il funerale di Marco Foti si terrà sabato 16 dicembre alle 14:30 nella chiesa parrocchiale di Pettenasco, dove questa sera, venerdì 15, alle 20:30 verrà celebrato il rosario. La sua scomparsa lascia un vuoto incolmabile nel mondo del giornalismo e dello sport, ma il suo spirito e la sua passione continueranno a vivere nelle storie che ha raccontato e nelle persone che ha ispirato.