Vai al contenuto

Tragico incidente, Leopoldo non c’è l’ha fatta: è precipitato nel canalone

Pubblicato: 16/12/2023 06:57
Leopoldo Bonacina Morto montagna

Una tragica notizia ha colpito la comunità di Valmadrera. Leopoldo Bonacina, 58 anni, è stato trovato morto dopo una caduta lungo il canalone Belasa sul Monte Moregallo. L’uomo, appassionato escursionista e membro del gruppo alpinistico Osa di Valmadrera, era uscito per un’escursione con il suo cane.

L’allarme era stato dato giovedì sera, intorno alle 18.30, a causa del mancato ritorno di Bonacina. I volontari del Soccorso Alpino della stazione Triangolo Lariano hanno immediatamente avviato le ricerche, partendo da Valmadrera e estendendosi fino a Canzo, sul fronte comasco.

La svolta nelle ricerche è avvenuta quando il cane di Bonacina ha attirato i soccorritori abbaiando vicino al luogo dell’incidente, dove Bonacina è precipitato per circa cento metri. Nonostante l’attivazione dell’elisoccorso di Como di Areu, il recupero si è rivelato vano: il medico ha constatato il decesso e il corpo è stato recuperato con il verricello.

L’intervento è stato complicato dalla presenza di persone non identificate che hanno disturbato le operazioni con un puntatore laser, un atto denunciato come “inappropriato e pericoloso” dal Cnsas.

La comunità di Valmadrera e il Gruppo Osa esprimono il loro cordoglio, ricordando Bonacina come un escursionista esperto e appassionato di montagna. Sulla pagina Facebook del Gruppo Osa, un commosso ricordo: “Siamo scossi ed increduli. Ci stringiamo in un forte abbraccio alla mamma, alle sorelle ed a tutti i familiari”.