Vai al contenuto

Si sente male dopo la serata con gli amici, Andrea muore a 29 anni sotto gli occhi dei genitori

Pubblicato: 17/12/2023 08:36

In una tragica vicenda che ha colpito il tranquillo paese di Castelnuovo Vomano, in provincia di Teramo, Andrea Mancini, un giovane di 29 anni, ha perso la vita in circostanze strazianti. La comunità è scossa dall’evento che si è svolto ieri notte, poco dopo la mezzanotte.

Secondo i racconti dei locali, Andrea ha trascorso la serata in un bar con alcuni amici. «Era con noi al bar», hanno detto alcuni testimoni, «poi, insolitamente, ha espresso di sentirsi stanco e ha deciso di tornare a casa». Questo dettaglio è stato rilevante, poiché non era solito per lui.

La tragedia si è consumata poco dopo che Andrea ha raggiunto la sua abitazione. È stato trovato esanime a terra, appena entrato in casa. In un disperato tentativo di salvarlo, i suoi genitori hanno praticato massaggio cardiaco e respirazione bocca a bocca, mentre chiamavano i soccorsi.

Nonostante l’intervento tempestivo di un’ambulanza medicalizzata del 118 di Teramo, dove i sanitari hanno impiegato tutte le tecniche possibili, inclusa l’uso di un defibrillatore, Andrea non ha risposto agli sforzi di rianimazione. La sua prematura scomparsa è stata confermata sul posto.

Data la giovane età della vittima, i carabinieri sono intervenuti per effettuare gli opportuni rilievi e ascoltare le testimonianze dei famigliari. Hanno anche informato il pm di turno, che ha inviato un anatomopatologo per l’ispezione cadaverica. Dalle indagini preliminari è emerso che la causa della morte sia stata un arresto cardiocircolatorio.

Il paese ora piange la perdita di un giovane, in quella che sembra essere una tragica e improvvisa fatalità. La comunità si stringe attorno alla famiglia Mancini, condividendo il dolore di una perdita così inaspettata e prematura.