Vai al contenuto

Chi era Sofia, morta in strada a 18 anni. La gemella Letizia: “Vivrò per te”

Pubblicato: 18/12/2023 07:09

In una tragica notte a Nembro, precisamente nella frazione Gavarno, si è verificato un fatale incidente stradale. Era circa le 2:00 di domenica 17 dicembre, quando un’automobile, una Panda nera, ha incontrato un destino nefasto su via Gavarno. A rimetterci la vita è stata la giovanissima Sofia Bagattini, 18 anni, morta nonostante l’intervento immediato dei soccorsi.

Mentre viaggiava da Scanzorosciate verso la Val Seriana, nei pressi della frazione Rinnovata, l’auto ha perso il controllo a causa della strada ghiacciata, finendo la sua corsa contro un muretto. L’impatto è stato violento e devastante.

All’interno del veicolo si trovavano cinque giovani, di età compresa tra i 17 e i 19 anni. Tra di loro, un ragazzo di 18 anni e un altro di 19, accompagnati da tre ragazze – una di 17 anni e due di 18 anni.

Chi era Sofia: le parole del Sindaco e della sorella

Una delle giovani, Sofia Bagattini, nata nel 2005 e residente ad Albano Sant’Alessandro, ha tragicamente perso la vita nell’incidente. Gli altri ragazzi e ragazze hanno ricevuto soccorsi immediati, venendo trasportati agli ospedali di Bergamo e Seriate grazie all’intervento di ambulanze e automediche.

Sofia lavorava come estetista a Scanzorosciate, dove aveva vissuto: poi con la famiglia si era trasferita ad Albano Sant’Alessandro. Il sindaco Gianmario Zanga ha pubblicato un messaggio di cordoglio: “Mi sento come se mi avessero derubato di un bene preziosissimo per la nostra comunità”. A Scanso, Davide Casati, primo cittadino, commenta. “Sono notizie che lasciano senza parole”.

Sofia lascia i genitori Mara e Roberto ed i fratelli Giordano e la gemella, Letizia. Quest’ultima, su Instagram, scrive: “ Vivrò anche per te”, dedicato alla sorella.

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti anche i carabinieri del comando provinciale di Bergamo per effettuare i rilievi di legge, nonché i vigili del fuoco, i quali hanno provveduto a mettere in sicurezza il veicolo incidentato e a bonificare l’area.

Ultimo Aggiornamento: 18/12/2023 07:37