Vai al contenuto

Non accetta la decisione della ex e dà fuoco alla casa in cui vive col figlio di 15 anni

Pubblicato: 20/12/2023 13:01

Non accetta la fine del rapporto con la ex compagna e, per ripicca, ha tentato di dare fuoco alla sua abitazione in via Baffigo, a Ostia, nella quale viveva con il figlio 15enne. Per questo un uomo di 46 anni è stato arrestato con l’accusa di incendio. È successo ieri sera, intorno alle ore 21, quando al 112 è arrivata una chiamata che segnalava la presenza di un uomo che minacciava di appiccare un incendio alla propria abitazione.
Leggi anche: Vanessa Ballan uccisa a 27 anni, era incinta. Preso un 40enne kosovaro, lo aveva denunciato per stalking
Leggi anche: Vanessa minacciata di morte dal presunto assassino e vittima di revenge porn: l’incubo che viveva da un anno

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri, che hanno trovato il 46enne, straniero, in evidente stato di agitazione e probabilmente sotto l’effetto di alcol, sul pianerottolo davanti a casa, con la porta d’ingresso chiusa. Il 15enne, invece, si era precedentemente allontanato dall’abitazione. I pompieri hanno quindi aperto la porta e trovato un principio di incendio, che è stato domato in breve tempo. Non ci sono stati feriti. I motivi del gesto, da quanto si apprende, sono probabilmente da ricercarsi nel fatto che l’uomo, in fase di separazione dall’ex compagna, che da tempo aveva abbandonato l’abitazione, non aveva accettato la fine del rapporto. Per questo avrebbe minacciato, per dispetto, di dare fuoco all’appartamento. Il 46enne, una volta arrestato, è stato trasportato nel carcere di Regina Coeli di Roma.