Vai al contenuto

Chiara Ferragni, arriva la difesa di Vittorio Feltri: “Vi spiego perché adesso la odiate tutti”

Pubblicato: 23/12/2023 13:33

Nelle ultime giornate, il nome di Chiara Ferragni è stato al centro di un vero e proprio ciclone mediatico. La famosa imprenditrice digitale, nota per il suo impatto nel mondo della moda e dei social media, si è trovata a fronteggiare una serie di attacchi e critiche. Tuttavia, sorprendentemente, ha trovato un alleato inaspettato in Vittorio Feltri, fondatore del quotidiano “Libero“.
Leggi anche: “Ma vaff***, lasciami parlare!” Vittorio Feltri incontenibile, lo scontro con la giornalista di Repubblica

In una dichiarazione rilasciata su X, Feltri ha espresso il suo punto di vista senza mezzi termini, una caratteristica che lo ha sempre contraddistinto. Secondo Feltri, gli attacchi contro Ferragni sono frutto di un “odio sociale“, motivati dal suo successo economico e dalla ricchezza acquisita. Feltri ha inoltre criticato la posizione di Balocco, azienda recentemente al centro del dibattito, e ha cercato di difendere Ferragni, attualmente in un periodo di silenzio mediatico.

Questo inaspettato sostegno ha scatenato varie reazioni sui social media. Un follower ha commentato con ironia, domandandosi se Feltri avesse “sbattuto la testa” o “bevuto troppo” per difendere Ferragni e criticare contemporaneamente il Codacons e la giornalista Selvaggia Lucarelli. Altri commenti sono stati più duri, accusando la Ferragni di disonestà e paragonandola a Wanna Marchi, un’icona negativa del mondo della televisione italiana, famosa per le sue televendite e condannata per truffa.

In questo contesto tumultuoso, la figura di Chiara Ferragni continua a dividere l’opinione pubblica. Da un lato, c’è chi la difende, riconoscendo il suo lavoro e il successo ottenuto; dall’altro, ci sono coloro che vedono in lei un simbolo di disonestà e superficialità. La situazione rimane fluida e soggetta a continue evoluzioni, riflettendo la complessità e le contraddizioni del mondo dei social media e della celebrità nel XXI secolo.

Ultimo Aggiornamento: 26/01/2024 09:32