Vai al contenuto

15enne si getta nel fiume dopo essere stata stuprata: è viva per miracolo, lo aveva conosciuto sui social

Pubblicato: 28/12/2023 07:08

Si era forse cullata nel sogno di un amore e invece era caduta in un incubo senza fine: è la drammatica storia di una 15enne proveniente da Milano che ha tentato il suicidio dopo essersi incontrata con il ragazzo che le piaceva, conosciuto in chat, ed essere stata stuprata dal ragazzo, un 25enne. Poi, per il dolore e il trauma, la ragazza ha tentato di uccidersi: è statta salvata per miracolo.

L’incontro sui social, poi dal vivo a Milano e l’incubo a Pavia

I due, entrambi di origine nordafricana, si sono incontrati nel pomeriggio di martedì 26 dicembre alla stazione Porta Garibaldi di Milano: nel corso del primo e ultimo incontro il 25enne avrebbe convinto la ragazza a prendere il treno con lui per seguirlo fino a Pavia, per una sorta di avventura romantica. Una volta arrivati a Pavia il ragazzo l’ha portata nell’area Vul, in riva al Ticino, e l’ha stuprata. A quel punto lei, disperata, si è buttata nelle acque del Ticino con l’intenzione di suicidarsi: è staro fortuito l’intervento della polizia: è stata salvata prima che fosse troppo tardi.

La 15enne è stata trasportata al Policlinico San Matteo di Pavia, dove è stata curata dai medici e dimessa con una prognosi di due giorni. La polizia ha subito avviato le indagini sulla violenza.

Ultimo Aggiornamento: 28/12/2023 07:23