Vai al contenuto

Botti di capodanno, un bimbo di 11 anni perde un occhio

Pubblicato: 31/12/2023 22:07

Un tragico incidente ha sconvolto la comunità di Alfano, nel Cilento. Un bambino di 11 anni, giocando con dei fuochi pirotecnici in un parco locale, ha subito un grave infortunio che ha cambiato per sempre la sua vita.

Il dramma si è svolto sotto gli occhi increduli dei presenti: un petardo, esploso improvvisamente, ha colpito il bambino in pieno volto, causando un grave trauma al suo occhio destro. Nonostante l’immediato soccorso e il successivo trasferimento d’urgenza all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania, le conseguenze sono state devastanti.

All’ospedale, il piccolo è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico eseguito da un’esperta équipe di oculistica, guidata dalla dottoressa Olga Voto e affiancata dal dottor Luigi Filippo Magno. L’intervento è riuscito a salvare l’occhio, che è rimasto nella sua orbita, ma purtroppo non è stato possibile salvare la vista.

Questo incidente ha riacceso il dibattito sulla sicurezza e sull’uso responsabile dei fuochi pirotecnici, soprattutto nelle mani dei più giovani. La comunità di Alfano è in lutto, condividendo il dolore della famiglia del bambino e riflettendo sull’importanza della prevenzione e della sensibilizzazione riguardo ai rischi associati a tali attività.

La speranza è che questo triste evento possa servire da monito per evitare future tragedie e per promuovere una maggiore consapevolezza dei pericoli legati all’uso dei fuochi pirotecnici. Nel frattempo, la comunità si stringe attorno alla famiglia del piccolo, offrendo supporto e conforto in questo momento di grande difficoltà.