Vai al contenuto

Notte tragica, bus con 79 persone finisce fuori strada

Pubblicato: 01/01/2024 12:27

Nella notte di Capodanno, intorno alle 2:30, un grave incidente ha coinvolto un bus turistico bosniaco a San Donà di Piave, vicino Verona. Il bus, un modello a due piani, si è rovesciato fuori strada in Via San Pio X. Al momento dell’incidente, il veicolo trasportava 79 persone, tra cui due autisti.

Immediato è stato l’intervento dei vigili del fuoco provenienti dai distaccamenti locali di Jesolo e Mestre. Hanno lavorato con determinazione per mettere in sicurezza il bus, che si era adagiato su un fianco, e per estrarre tutte le persone intrappolate all’interno.

Oltre 30 passeggeri hanno riportato ferite, fortunatamente di natura lieve. Sono stati prontamente soccorsi dal personale del Suem, che ha impiegato numerose ambulanze per il trasporto nei pronto soccorso di Jesolo e degli altri ospedali della zona. Per coloro che non hanno riportato lesioni, è stato organizzato un trasferimento immediato a Jesolo tramite un bus fornito dai vigili del fuoco.

Il gruppo di turisti bosniaci era in viaggio di ritorno a Trieste, dopo aver assistito ai fuochi pirotecnici di Capodanno a Punta Sabbioni. Dopo l’incidente, sono state avviate le operazioni per il recupero del mezzo incidentato, utilizzando autogrù del soccorso stradale.

Le forze dell’ordine sono intervenute sul posto per effettuare i rilievi dell’incidente. Le operazioni di soccorso si sono concluse alle 7:30.

Questo incidente ricorda l’importanza della sicurezza stradale, specialmente durante le festività, quando l’afflusso di turisti e le celebrazioni possono aumentare il rischio di incidenti. La pronta risposta dei soccorritori e la fortuna di aver evitato conseguenze più gravi sono stati fondamentali in questa situazione critica.

Ultimo Aggiornamento: 02/01/2024 08:25