Vai al contenuto

Il campione di atletica Benjamin Kiplagat ucciso a coltellate: il video dell’aggressione

Pubblicato: 02/01/2024 09:49

Il mondo dell’atletica è stato scosso da una tragica notizia il 30 dicembre, quando il mezzofondista ugandese Benjamin Kiplagat, 34 anni, è stato trovato morto nella città di Eldoret, in Kenya. Questa città è nota per essere la capitale dei maratoneti africani e ospita il centro di allenamento più importante per questa disciplina.

Benjamin Kiplagat aveva ottenuto successi significativi nella sua carriera, tra cui una medaglia d’argento ai mondiali juniores nel 2008 e la partecipazione alle Olimpiadi di Londra 2012 e Rio 2016. Il suo tragico destino ha sconvolto la comunità sportiva internazionale.

Il ritrovamento del corpo: Kiplagat ucciso a coltellate nell’auto

Il corpo di Kiplagat è stato ritrovato all’interno di un’auto, di proprietà di suo fratello, con segni di accoltellamento. Al momento della scoperta, si trovava in Kenya per prepararsi alla prossima stagione agonistica.

Le autorità keniote hanno reagito prontamente all’omicidio, annunciando l’arresto di due sospettati, due uomini di circa trent’anni, che sono stati fermati vicino a Eldoret. Il capo della polizia locale, Stephen Okal, ha dichiarato: “I due sospettati sono noti criminali che hanno terrorizzato la popolazione”. Le indagini sono già in fase avanzata, e i sospettati potrebbero essere presentati in tribunale nei prossimi giorni.

Secondo una prima ricostruzione delle autorità, Kiplagat sarebbe stato vittima di un’imboscata tesa dai due indagati, prima di aver reagito colpendo con la sua auto la moto dei sospetti. Questo avrebbe scatenato una violenta reazione da parte dei due uomini. È stato inoltre riportato che uno dei sospettati è stato arrestato con un coltello, che potrebbe essere stato utilizzato come arma del delitto.

L’assassinio di Benjamin Kiplagat è un duro colpo per il mondo dello sport, e la comunità atletica si unisce nel dolore per la perdita di un talentuoso e promettente atleta. Le autorità continueranno a condurre le indagini per fare luce su questo tragico evento e portare i responsabili davanti alla giustizia. Nel frattempo, il mondo dell’atletica resta in lutto per la prematura scomparsa di Benjamin Kiplagat.

Il video dell’aggressione:

Ultimo Aggiornamento: 02/01/2024 10:01