Vai al contenuto

Incidente mortale: auto sfonda la recinzione e vola nel giardino di un locale. La scoperta shock

Pubblicato: 13/01/2024 13:31

Un tragico incidente ha squarciato il silenzio della notte tra venerdì e sabato a Godo di Russi, un piccolo comune in provincia di Ravenna. L’incidente si è verificato all’intersezione tra via San Vitale e via Sentierone, un’area normalmente tranquilla che si è trasformata in una scena di caos e dolore.

Era poco dopo la mezzanotte quando una Toyota, con a bordo due uomini e una donna, ha incontrato il suo destino. La macchina, viaggiando da Lugo verso Ravenna lungo la via San Vitale, ha perso il controllo in prossimità della rotonda con via Sentierone. Le cause dell’incidente sono ancora oggetto di indagini, ma sembra che l’auto abbia proseguito dritto invece di prendere la rotonda, finendo la sua corsa nel giardino di fronte al bar ‘Il ristoro del panda‘, ribaltandosi su un fianco.

La scena che si è presentata agli occhi dei passanti era di totale disordine. Fortunatamente, alcuni automobilisti di passaggio hanno immediatamente dato l’allarme, consentendo ai soccorsi di arrivare in tempi rapidi. Sul posto si sono precipitati i soccorritori del 118 con due ambulanze e un’auto medica, nonché i Vigili del fuoco di Ravenna, che hanno iniziato le operazioni di salvataggio.

Il primo a essere estratto dall’auto è stato l’uomo alla guida. In un singolare colpo di scena, una volta fuori dal veicolo, l’uomo ha preso a correre, dandosi alla fuga e lasciando dietro di sé una scena di devastazione.

Mentre le ricerche per il fuggitivo erano in corso, i soccorritori si sono concentrati sul salvataggio degli altri occupanti del veicolo. Tragicamente, per il secondo uomo, un 58enne, non c’era più nulla da fare: è deceduto a causa dell’impatto. La donna, invece, è stata trasportata all’ospedale Bufalini di Cesena con ferite di media gravità.

I Carabinieri di Ravenna, arrivati sul posto poco dopo l’incidente, hanno avviato le ricerche per rintracciare l’automobilista in fuga. Poco tempo dopo, è stato fermato un uomo, che dalle prime informazioni sembra corrispondere al fuggitivo: un 37enne di origine straniera. Attualmente, l’uomo si trova in custodia dei Carabinieri, in attesa dell’esito dei test alcolemici e tossicologici. La dottoressa Gargiulo, dell’autorità giudiziaria, deciderà in seguito se procedere con l’accusa di omicidio stradale.

Questo incidente lascia la comunità di Godo di Russi in lutto e piena di domande. Mentre si attendono ulteriori dettagli dalle indagini, il pensiero va alle famiglie colpite da questa tragedia.