Vai al contenuto

“Teste umane conservate in frigo”. Il video dell’orrore di Hamas, immagini terribili: “Cosa fanno con i resti”

Pubblicato: 18/01/2024 15:49

Un video dell’orrore, l’ennesimo dall’inizio della guerra in Medio Oriente. Che mostra un’auto con le porte spalancate, fermata dai colpi di kalashnikov. Accanto, i corpi di chi ha cercato di scappare. A quel punto un terrorista si avvicina con un coltello in mano, si inginocchia e inizia a incidere per staccare le teste. Il video è stato mostrato dalla Cnn ed era stato ripreso da una telecamera di sicurezza del kibbutz Nir Oz, uno dei villaggi più devastati dagli assalti del 7 ottobre dell’anno scorso. (Continua a leggere dopo la foto)

teste hamas

Secondo quanto riportato dall’emittente, i cadaveri sarebbero di civili. Altre immagini già emerse mostrano i corpi mutilati dei soldati uccisi nel giorno dell’invasione a sud di Israele. David Tahar, padre di Adir, ha raccontato in un’intervista al Canale 14 che il figlio è stato decapitato e la testa portata dentro Gaza dai paramilitari di Hamas. Due mesi e mezzo dopo sembra sia stata ritrovata dalle truppe che operano dentro la Striscia, chiusa in una borsa piena di palline da tennis e tenuta in un frigorifero. Uno dei jihadisti catturati avrebbe raccontato di aver cercato di venderla per 10 mila dollari. (Continua a leggere dopo la foto)

Un vero e proprio mercato di macabri trofei, secondo il documentarista Oren Rosenfeld, che sostiene di aver individuato altri 17 casi in cui i terroristi hanno guadagnato grazie ai resti delle loro vittime. Tahar ha anche rivelato di aver voluto vedere il cadavere il giorno del funerale: “Gli ufficiali mi avevano detto di non farlo. Quando sono rimasto solo ho deciso di guardarlo, era totalmente irriconoscibile, non solo sopra”.

Ti potrebbe interessare anche: “Cos’ha davvero Kate”. Esce la verità sulle condizioni della principessa: “Operazione invasiva”

Ultimo Aggiornamento: 18/01/2024 20:07