Vai al contenuto

Finisce nel fiume ma nessuno se ne accorge, donna rimane aggrappata all’auto capovolta per 14 ore

Pubblicato: 25/01/2024 19:01

Una donna statunitense è rimasta aggrappata alla sua vettura capovolta nel fiume per ben 14 ore, trascorrendo anche la notte in balia della corrente prima che i soccorsi potessero individuarla e raggiungerla. È la terribile esperienza capitata a un’automobilista dello stato della California che viaggiava nei pressi di Lake Del Valle, un serbatoio di stoccaggio situato a 10 miglia a sud-est di Livermore, nella contea di Alameda.
Leggi anche: Fugge dai poliziotti e si getta nel Brenta: scomparso, proseguono le ricerche

La vittima di questo incidente aveva trascorso la serata con alcuni amici e si stava dirigendo verso casa quando, per cause ancora da accertare, ha perso il controllo del veicolo e è finita nel fiume sottostante. L’auto è finita capovolta e la donna è rimasta intrappolata all’interno, incapace di uscire o di chiedere aiuto.

Nessuno è riuscito a individuarla per ore. Sono stati i residenti della zona, incuriositi da alcuni rumori provenienti dal fiume, a chiamare le autorità. È stata quindi la California Highway Patrol, unità di soccorso aereo, a intervenire sul posto e a salvare la donna.

Gli agenti del soccorso aereo sono intervenuti con un elicottero, lavorando con la collaborazione di altre unità di soccorso a terra. Al loro arrivo la donna era ancora aggrappata disperatamente al veicolo che fortunatamente non era sommerso dall’acqua torbida che lo circondava.

Nel video, ripreso da una telecamera indossata sul casco di un soccorritore, si vede il momento in cui il tecnico è stato calato sul veicolo con un verricello. La donna quindi è stata issata e portata in salvo. Successivamente è stata trasportata in ospedale in ambulanza per le cure del caso.  Secondo la polizia la donna ha riportato solo ferite lievi e un leggero stato di ipotermia.