Vai al contenuto

Giallo in montagna, trovato il cadavere di un uomo con ferite

Pubblicato: 27/01/2024 18:33

Una tragica scoperta ha scosso la tranquillità dei Monti delle Mainarde, in provincia di Frosinone, dove il cadavere di un uomo è stato rinvenuto oggi, sabato 27 gennaio. Gli escursionisti, approfittando di una splendida giornata soleggiata, si sono imbattuti in una scena raccapricciante che rimarrà impressa nella loro memoria.

Il corpo, come riportato da Ansa, presentava evidenti ferite e tracce di sangue. Nonostante l’intervento tempestivo dei soccorritori, per l’uomo non c’era più nulla da fare. La sua identità rimane al momento un mistero, con le autorità che non hanno ancora divulgato le sue generalità.

Sul luogo del macabro ritrovamento, sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Cassino e del Reparto Investigativo di Frosinone. Hanno immediatamente avviato le indagini, ascoltando i presenti e cercando di ricostruire l’accaduto.

La salma è stata trasferita in obitorio per l’autopsia, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria. La Procura della Repubblica di Cassino è al lavoro sul caso, cercando di far luce sulle circostanze della morte.

L’uomo è stato trovato in località Rifugio, nel territorio del Comune di Acquafondata. Le lesioni e il sangue sul corpo suggeriscono la possibilità di un ferimento, ma l’indagine è ancora aperta a tutte le ipotesi. Non si esclude che la vittima potesse essere sola in escursione, forse caduta accidentalmente e incapace di richiedere aiuto.

Gli esami autoptici saranno cruciali per determinare le cause esatte del decesso e aiutare gli investigatori a ricostruire la dinamica degli eventi. Al momento, tutte le piste sono considerate valide nell’ambito di un’indagine che si annuncia complessa e delicata.

Ultimo Aggiornamento: 27/01/2024 18:51