Vai al contenuto

Incidente choc, bus di studenti si schianta contro un altro mezzo: morto e feriti

Pubblicato: 02/02/2024 14:11
incidente stradale Adelaide Australia

Un bilancio tragico quello dell’incidente stradale che ha coinvolto uno scuolabus ed un’auto nelle prime ore di venerdì 2 febbraio, intorno alle 7.15. L’impatto si è verificato a nord di Adelaide, in Australia. A perdere le vita è stata una donna di 23anni, mentre tre sono le persone ferite. Anche se il bilancio avrebbe potuto essere molto più grave. Fortunatamente infatti lo scuolabus in quel momento non aveva studenti a bordo. I ragazzi sarebbero saliti soltanto alla fermata successiva.
Leggi anche: Incidente Casal Palocco: il video dell’impatto tra il suv di Matteo Di Pietro e la Smart

Come appena accennato, purtroppo per la 23enne Elizabeth North non c’è stato nulla da fare, visto che è morta sul colpo. I soccorritori, arrivati all’incrocio tra Mallala Road e Navvy Hill Road a Korunye, vicino a Two Wells, hanno lavorato per ore per liberare le altre persone rimaste imprigionate tra le lamiere. I feriti, in gravi condizioni, sono una ragazza di 19 anni e due ragazzi di 22 anni.

La dinamica dell’incidente

Ancora da chiarire la dinamica dell’incidente. Di sicuro lo scuolabus ha centrato in pieno l’auto, una Ford, dove viaggiavano quattro persone. Se il bus ha riportato pochi danni, l’auto invece è andata quasi completamente distrutta. Uno dei due 22enni si trovava alla guida. I feriti sono stati trasportati in aereo al Royal Adelaide Hospital.

In ospedale ci è finito anche l’autista dell’autobus, un uomo di 36 anni. Il proprietario della compagnia di autobus Kanga Coaches, Julian Roeger, ha riferito che l’autista era “sotto shock”. Nelle prossime ore, quando si saprà di più sulla dinamica dell’incidente, n giudice dovrà valutare se esistono o meno responsabilità da parte dell’autista dello scuolabus o del giovane alla guida dell’auto dove è morta Elizabeth North.
Leggi anche: Incidente shock, camion si schianta contro un autobus e prende fuoco: decine di morti carbonizzati