Vai al contenuto

Sport in lutto, Cristian Annes è morto a soli 34 anni: “Troppo tardi”

Pubblicato: 11/02/2024 15:36

È morto a soli 34 anni il noto bodybuilder brasiliano Cristian Annes, che aveva affrontato tutta la vita con un solo rene. La sua esistenza, sempre vissuta nella normalità, ha subito una svolta drastica a dicembre 2022, quando gli è stata diagnosticata una condizione di salute molto grave, tenuta segreta fino agli ultimi momenti della sua vita.

Nonostante la necessità di iniziare immediatamente un trattamento, Annes ha posticipato l’avvio della dialisi a fine 2023, mantenendo all’oscuro persino la sua fidanzata, Wana Teixeira. La rivelazione delle sue condizioni è emersa solo dopo la sua morte, causando sgomento e dolore tra i suoi cari. Teixeira, attraverso un commovente post su Instagram, ha condiviso il dolore e la sorpresa per la scoperta del segreto tenuto dal compagno, descrivendo come quest’ultimo avesse minimizzato i risultati di un controllo di routine.

L’attesa di Annes per un trapianto è stata vana; dopo solo due mesi dall’inserimento nella lista, il suo stato di salute è precipitato, portandolo a un ricovero d’urgenza. Il 5 febbraio, il suo cuore ha cessato di battere, lasciando un vuoto incolmabile tra i suoi affetti più cari.

L’ultimo messaggio di Annes, datato 21 dicembre, in occasione del suo compleanno, assume ora un significato profondo e malinconico. In esso, il bodybuilder rifletteva sulla vita e sulla fiducia in un disegno divino, anche nei momenti più bui, ringraziando coloro che gli erano stati vicini.

Le parole di Teixeira esprimono un dolore straziante per la perdita e la rabbia per essere stata tenuta all’oscuro della verità. La sua testimonianza rivela non solo il suo amore e la sua disperazione ma anche la forza di un legame spezzato troppo presto.

La storia di Cristian Annes lascia una traccia di riflessione sull’importanza della trasparenza e del supporto reciproco nelle relazioni più intime, sottolineando come, anche di fronte alle avversità più gravi, la condivisione possa alleggerire il peso del dolore.