Vai al contenuto

New York, conflitto tra bande: sparatoria in metropolitana. Un morto e 5 feriti

Pubblicato: 13/02/2024 00:08

New York è stata scossa da un grave episodio di violenza nella tarda serata di ieri, quando una sparatoria ha avuto luogo alla stazione della metropolitana di Mt. Eden, nel Bronx, lasciando una scia di sangue e terrore. Il tragico bilancio conta un morto e cinque feriti, di cui quattro versano in gravi condizioni, segnando uno dei momenti più bui per la comunità locale.

Secondo le prime ricostruzioni, il responsabile – o i responsabili – dell’attacco sono ancora a piede libero, con le autorità che hanno rilasciato una descrizione limitata di uno degli aggressori: un individuo con una giacca rossa e un passamontagna che ha aperto il fuoco sulla folla indifesa presente sulla piattaforma. La polizia, tuttavia, non esclude che dietro l’attacco ci possano essere più soggetti, alimentando l’ansia e la paura tra i cittadini.

L’incidente si è verificato intorno alle 16:30, un orario di punta in cui la metropolitana è particolarmente affollata da lavoratori e studenti in ritorno a casa. Tra le vittime, la polizia ha identificato un uomo di 34 anni deceduto, una ragazza di 14 anni, un ragazzo di 15, una donna di 29 anni, e due uomini di 71 e 28 anni come feriti.

Le indagini preliminari suggeriscono che la sparatoria non sia stata un gesto isolato di violenza insensata, ma il culmine di una rissa scoppiata tra due gruppi di giovani su un treno in arrivo alla stazione. “Non siamo di fronte a un caso di violenza arbitraria – ha commentato il commissario Michael Kemper –, ma a un conflitto tra bande che ha tragicamente raggiunto le nostre strade”. Un membro di uno dei gruppi coinvolti ha estratto un’arma e fatto fuoco in direzione della banchina nel momento in cui le porte del treno si sono aperte.

La stazione di Mt. Eden è stata immediatamente chiusa al pubblico per consentire agli investigatori di svolgere i loro accertamenti, mentre la caccia all’uomo per trovare il killer o i killer è già in corso. La comunità del Bronx è stata invitata a collaborare con le forze dell’ordine, fornendo eventuali informazioni utili che possano aiutare a fare luce su questo tragico evento e a portare i responsabili davanti alla giustizia.

Questo episodio riacende i dibattiti sulla sicurezza nelle stazioni della metropolitana e sui mezzi di trasporto pubblico, sollecitando le autorità a prendere misure immediate per garantire la sicurezza dei cittadini. La città, ancora una volta, si trova a dover affrontare le conseguenze della violenza armata, in una ricerca continua di soluzioni per prevenire che tragedie simili si ripetano in futuro.

Ultimo Aggiornamento: 13/02/2024 06:47