Vai al contenuto

Accoltella la moglie e la chiude in casa: le urla della donna arrivano ai carabinieri che la salvano. Arrestato il marito

Pubblicato: 05/03/2024 12:23

Accoltella la moglie, la chiude in casa e poi esce. Accade a Napoli, nel quartiere di Pianura. Ma i clamori della lite, le urla della donna e le minacce dell’uomo arrivano, complice il silenzio della notte, fino alla sede della stazione carabinieri del quartiere occidentale di Napoli, al piano terra di una palazzina in via Galdieri. I militari dell’Arma sentono persino la porta chiusa con violenza e il tintinnio di un mazzo di chiavi. Così, guidati dalle richieste di aiuto della vittima attraverso una finestra, raggiungono l’abitazione.

Grazie all’intervento immediato dei vigili del fuoco, i carabinieri sfondano la porta e soccorrono la donna che ha al braccio una ferita profonda, provocata da una coltellata inferta durante la discussione, riporta l’agenzia Agi; e lei racconta tutto, delle violenze e delle vessazioni subite ogni giorno ormai da tempo, anche davanti agli occhi dei figli minorenni. Il marito viene rintracciato dopo pochi minuti, ancora in strada, e arrestato in differita per maltrattamenti in famiglia. È ora in carcere, in attesa di giudizio. Per la donna lesioni ritenute guaribili in 20 giorni.