Vai al contenuto

Travolta da una moto mentre attraversa sulle strisce pedonali: Alessia lotta tra la vita e la morte

Pubblicato: 05/03/2024 11:09

La strada è vuota. Alessia sta attraversando sulle strisce pedonali quando, giunta a metà della carreggiata, arriva una moto di grossa cilindrata a velocità sostenuta guidata da un 53enne, che la prende in pieno. Un impatto violentissimo: Alessia fa un volo di diversi metri e sbatte la testa sull’asfalto. A terra, un lago di sangue.
Leggi anche: Schianto terribile in tangenziale: Marcello muore a 51 anni. Lascia la moglie e due figli

Il terribile incidente

Alessia V., 43 anni, in queste ore sta lottando tra la vita e la morte. L’incidente si verificato ieri in corso Vittorio Emanuele, all’altezza del civico 118. Alessia era a piedi quando è stata centrata da una moto Triumph 2500.

Trasportata al Cardarelli, la 43enne è ricoverata in codice rosso in prognosi riservata. La patente del centauro è stata ritirata e la moto sequestrata. A indagare sul caso, la sezione infortunistica della Polizia municipale. “La strage infinita nella strafottenza generale – dichiara il deputato dell’Alleanza Verdi Sinistra Francesco Emilio Borrelli – dei pedoni vittime costanti di delinquenti della strada che guidano come selvaggi, non hanno assicurazioni, vanno a tutta velocità e si fanno anche i video. Purtroppo ad oggi nella gran parte dei casi i carnefici l’hanno fatto franca non facendo neanche un giorno di galera mentre le famiglie delle vittime sono state abbandonate al proprio destino”.