Vai al contenuto

Si vaccina oltre 200 volte contro il Covid: nessun effetto collaterale per un 62enne

Pubblicato: 06/03/2024 08:48
vaccina 200 volte

Si è vaccinato contro il Covid per la bellezza di 217 volte. Un numero record, quello di somministrazioni alle quali si è sottoposto un uomo di 62 anni. A raccontare la sua storia, ai limiti dell’inverosimile, è stata la testata Lancet: il protagonista vive a Magdeburgo, in Germania, e ha detto di essere consapevole di essersi vaccinato molte più volte di quanto raccomandato dalla comunità scientifica. Senza però, a suo dire, aver mai riscontrato effetti collaterali gravi. La sua decisione, hanno raccontato i ricercatori della Friedrich-Alexander-Universität e della Erlangen-Nurnberg, si deve a “motivi personali”.

Le oltre 200 somministrazioni di vaccino a cui si è sottoposto sono avvenute nell’arco di 29 mesi e almeno 130 di queste sono state confermate da un’inchiesta della procura di Magdeburgo, che ha indagato sul caso ma senza incriminare formalmente il 62enne. La storia ha fatto rapidamente il giro dei social e il 62enne è stato contattato da un team di ricercatori che volevano indagare sulle conseguenze immunologiche dell’ipervaccinazione.

Un caso più unico che raro, che ha permesso agli scienzati di giungere a una conclusione: “L’’’ipervaccinazione SARS-CoV-2 non ha portato a eventi avversi e ha aumentato la quantità di anticorpi e cellule T senza avere un forte effetto positivo o negativo sulla qualità intrinseca delle risposte immunitarie adattative”. Gli stessi ricercatori hanno comunque sottolineato come non sia sufficiente un singolo caso a trarre considerazioni definitive sui risultati di un’ipervaccinazione contro il Covid.

Leggi anche: Torturato dal compagno della madre “per diventare uomo”. Paura per la sorte del piccolo Elijah