Vai al contenuto

Sport in lutto, Riccardo se n’è andato a 15 anni per un malore

Pubblicato: 08/03/2024 22:28

In una giornata che si è trasformata in tragedia, Riccardo Radiconi, un ragazzo di soli 15 anni, è deceduto a seguito di un malore improvviso mentre stava tornando a casa con la mamma dopo la scuola. Il tragico evento si è verificato l’8 marzo a Grosseto, lasciando la comunità e la famiglia in uno stato di profondo dolore.

La madre, guidando l’auto verso casa, si è trovata improvvisamente a dover gestire l’emergenza quando Riccardo ha manifestato il malore. Nonostante il panico, ha avuto la prontezza di accostare e chiamare i soccorritori, che, giunti sul posto, hanno tentato di rianimare il giovane senza successo. Secondo quanto riportato da Il Tirreno, il cuore del ragazzo aveva già smesso di battere al loro arrivo.

Dopo estenuanti tentativi di rianimazione, Riccardo è stato trasportato d’urgenza in ospedale. Tuttavia, nonostante gli sforzi del personale medico, il giovane è spirato poco dopo il suo arrivo in pronto soccorso.

Riccardo, che aveva compiuto 15 anni lo scorso dicembre, era uno studente della seconda classe dell’Iti e nutriva una grande passione per il calcio, giocando per il Gsd Invicta Grosseto Calcio Giovani. La sua prematura scomparsa ha lasciato un vuoto incolmabile tra compagni di squadra, amici e familiari.

In memoria di Riccardo, il Grosseto Calcio ha espresso il proprio cordoglio con una nota commovente: «La società, profondamente scossa, esprime vicinanza alla famiglia per il terribile lutto, in particolare ai genitori, colpiti dal dolore insanabile causato dalla perdita in circostanze drammatiche di un figlio con ancora tutta la vita davanti. U.S. Grosseto 1912 piange il giovane Riccardo, ragazzo solare, appassionato dei colori biancorossi, espressione di una predilezione genuina per il calcio, volato in cielo troppo presto. Ciao Riccardo. Buon viaggio».

La comunità di Grosseto si unisce nel ricordo di Riccardo Radiconi, giovane vita spezzata troppo presto, rinnovando il proprio affetto e supporto alla famiglia colpita da una perdita tanto dolorosa quanto improvvisa.