Vai al contenuto

L’Aquila, arrestati 3 palestinesi: stavano preparando attentato

Pubblicato: 11/03/2024 12:49

In un’operazione condotta dalle forze di polizia, tre palestinesi residenti a L’Aquila sono stati arrestati sotto l’accusa di associazione a fini di terrorismo, inclusa la pianificazione di attacchi terroristici. L’azione legale è il risultato di un’indagine approfondita che ha rivelato l’esistenza del ‘Gruppo di Risposta Rapida-Brigate Tulkarem‘, un’ala militare delle ‘Brigate dei Martiri di Al-Aqsa’, entità già classificata come organizzazione terroristica dall’Unione Europea.

Custodia cautelare per i tre ragazzi

Questo gruppo aveva l’obiettivo di eseguire atti di violenza con intenti terroristici, mirando a bersagli sia civili che militari oltre i confini nazionali. La cattura degli individui è avvenuta grazie all’emissione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere dal gip distrettuale di L’Aquila, su sollecitazione della Direzione Distrettuale Antimafia dell’Aquila e in coordinamento con la procura nazionale antimafia e antiterrorismo. Ulteriormente, è in corso un processo di estradizione per uno degli arrestati, richiesto dalle autorità israeliane, che si svolge davanti alla Corte di Appello di L’Aquila.

Ultimo Aggiornamento: 11/03/2024 15:01