Vai al contenuto

Alberto, malato terminale, sposa Greta in Oncologia: il matrimonio 4 giorni prima della morte

Pubblicato: 30/03/2024 13:10

Un matrimonio che ha commosso l’Italia, quello di Alberto e Greta. Che con il loro amore hanno sfidato un destino terribile, realizzando il loro sogno. Lui, a soli 31 anni, ha ricevuto una terribile diagnosi, una malattia terminale. E ha reagito con determinazione, decidendo di sposare la donna della sua vita. Così, i due hanno organizzato il matrimonio nel reparto di Oncologia al Cro di Aviano. Solo quattro giorni dopo, Alberto Zanchetta purtroppo è venuto a mancare. I medici del Cro di Aviano si sono messi in contatto con i funzionari del Comune e in poche ore è stato organizzato il matrimonio. Una cerimonia lampo dove però non mancava niente, nemmeno le fedi, gli amici più stretti, i parenti e i testimoni. A celebrare il matrimonio è stato il sindaco di Aviano Paolo Tassan Zanin direttamente nel reparto di oncologia, come riportato dal Gazzettino.

“Avevo capito la gravità della situazione dalla richiesta del matrimonio – ha detto il sindaco Sebastiano Coletti – Ma purtroppo le tempistiche non erano dalla nostra parte e quando sono stato contattato dagli uffici ho subito detto ‘Fate tutto con Aviano’. Sposarli era uno mio desiderio ma non ci sarebbe stato il tempo per organizzare il tutto. Quei due ragazzi hanno fermato il tempo. La loro è una storia delicata, bella pur in tutta la sua tragicità”.

“Stavano insieme da anni, erano una bella coppia che ha condiviso molti momenti insieme – ha aggiunto il sindaco – Hanno vissuto anche questo momento della malattia senza mai lasciar trasparire la sua gravità e il fatto che stesse arrivando un momento tragico da lì a poco. Una storia vissuta con grande amore giorno per giorno. Il matrimonio era il loro grande sogno”

Leggi anche: Edoardo Galli era diretto a Keros. Il piano del 17enne scomparso e poi ritrovato e che ha attraversato 3 confini