Vai al contenuto

La moglie muore, lui non resiste al dolore e si getta nel Po: corpo recuperato dopo giorni

Pubblicato: 07/04/2024 19:19

Nella quiete notturna tra sabato 6 e domenica 7 aprile, a Taglio di Po, provincia di Rovigo, si è conclusa in modo tragico la ricerca di un uomo di 51 anni, residente nella zona, scomparso dalla mattina di venerdì. Le speranze, che da subito erano state offuscate da un presagio nefasto, si sono trasformate in realtà con il ritrovamento del suo corpo senza vita.

Il 51enne, secondo quanto riportato, avrebbe scelto di porre fine alla sua esistenza, travolto dal dolore per la perdita della moglie, deceduta in ospedale a causa di una malattia. In un gesto estremo di disperazione, si sarebbe gettato nelle acque del Po, lasciando dietro di sé una comunità in lutto e domande senza risposta.

La scomparsa, poi il ritrovamento del biglietto

L’allarme per la sua scomparsa era stato dato dai familiari venerdì mattina, dopo che numerosi tentativi di contattarlo erano falliti. Un biglietto, in cui l’uomo faceva riferimento al lutto subìto, ha acceso i timori dei parenti, spingendoli a richiedere l’intervento delle forze dell’ordine.

Le ricerche, condotte con determinazione dai vigili del fuoco di Padova e Rovigo e dai carabinieri, si sono concentrate lungo il corso del fiume. L’auto del 51enne è stata individuata sabato pomeriggio grazie all’uso di un eco scandaglio. Nonostante le difficoltà poste dalle forti correnti e dall’oscurità, che hanno reso complesse le operazioni di recupero, sia del corpo che dell’auto, l’impegno incessante delle squadre ha permesso di portare a termine la missione.

Domenica mattina, infine, l’auto è stata recuperata dal fondo del fiume, segnando la conclusione di questo capitolo doloroso. La salma ora è stata trasferita all’autorità giudiziaria per le procedure di rito.

La comunità di Taglio di Po è stata scossa da questo evento tragico, che ricorda la fragilità della vita umana e l’importanza del sostegno nei momenti di maggiore vulnerabilità. Il ricordo di un uomo che, sopraffatto dal dolore, ha scelto la via dell’acqua per unirsi alla sua amata, lascia un vuoto incolmabile nei cuori di coloro che lo conoscevano.