Vai al contenuto

“Un femminicida senza pietà”. Dopo il dramma, il messaggio del cantante Raiz a tutte le donne

Pubblicato: 08/04/2024 22:58

A pochi giorni dalla morte della moglie Daniela Shualy, il cantautore Raiz ha voluto ricordarla per i 5 anni con cui ha combattuto con coraggio una difficilissima battaglia contro il cancro. “Ogge so fernute ‘e guaje’. Ho scritto questa canzone all’indomani della diagnosi fatta a mia moglie Daniela nel 2019, appena dopo la nascita di nostra figlia. Le parole sono tratte dalle nostre conversazioni. Avrebbe dovuto vivere sei mesi e invece sono passati cinque anni in cui ha dato tutto il suo saper essere mamma, business girl, amante sorella e amica. Attenta amica mia: il femminicida più cruento e senza pietà è lì fuori. Fai prevenzione, “nun te scurda’ ‘e te maje”.

“A volte il fato è troppo cattivo, ma tante, tantissime volte puoi salvarti la vita con un semplice controllo” ha concluso Raiz nel suo messaggio. Il cantautore napoletano, già voce e leader del collettivo musicale Almamegretta, recentemente apparso nella celebre serie tv Rai Mare fuori, ha voluto lanciare un messaggio importante per sensibilizzare le donne a fare prevenzione.

Raiz, nome d’arte di Gennaro Della Volpe, si è sposato nel luglio del 2022 con Daniela Shualy, vero nome Chichota, 48 anni. Shualy, di origine ebraica-ungherese, spesso si recava con il marito a Tel Aviv dove la coppia, che ha una figlia di sei anni, Lea, abitava alternando i soggiorni alla vita in Italia. Dopo la drammatica scomparsa, i funerali si sono svolti nella sezione ebraica del cimitero romano di Prima Porta. “La rosa del mio giardino è volata via”, aveva scritto Raiz distrutto dal dolore, all’indomani della scomparsa della moglie.

Leggi anche: In fiamme una nave russa a Kaliningrad, l’annuncio di Kiev

Continua a leggere su TheSocialPost.it