Vai al contenuto

Morte in campo del calciatore Mattia Giani: la procura indaga per omicidio colposo

Pubblicato: 17/04/2024 15:23
Mattia Giani procura indaga

Mattia Giani era il calciatore 26enne che domenica scorsa ha avuto un arresto cardiaco in campo ed è morto durante la partita tra tra Lanciotto Campi e Castelfiorentino United 1925. Il padre del ragazzo ha sporto denuncia a causa della carenza dei soccorsi a bordo campo. E oggi la Procura di Firenze ha deciso di aprire un’indagine.
Leggi anche: Lacrime e dolore per Mattia Giani, il messaggio da brividi della fidanzata Sofia: “Eravamo sul più bello, ti amerò per sempre”

L’ipotesi di reato contenuta nel fascicolo della Procura è quella di omicidio colposo. Anche se al momento non risultano esserci indagati. Il pm Giuseppe Ledda, che coordina l’inchiesta, ha già disposto l’autopsia sul corpo del 26enne che dovrebbe tenersi al massimo nella giornata di venerdì.

“Il massaggio cardiaco a mio figlio lo ha fatto il massaggiatore della sua squadra. – denuncia il padre di Mattia Giani – qualcuno ha portato un defibrillatore, ma nessuno lo sapeva usare. Nessuno sapeva quali bottoni bisognava pigiare. È arrivata una prima ambulanza ma non c’era il medico a bordo. Quando è arrivato era ormai passato molto tempo. Adesso troveremo un avvocato e sporgeremo denuncia“.
Leggi anche: Mattia Giani morto in campo, il padre: “Non c’era medico, né defibrillatore”

Continua a leggere su TheSocialPost.it