Vai al contenuto

“Pronto l’invio di truppe Nato in Ucraina”. Guerra, Orban denuncia: “Bruxelles gioca con il fuoco”

Pubblicato: 22/04/2024 13:43

Proprio mentre sembrava che la questione del conflitto in Ucraina fosse in via di risoluzione, o perlomeno che le diplomazie fossero al lavoro per arrivare a un accordo di pace, il Premier ungherese Orban ha lanciato un allarme che torna a destare preoccupazione. Le parole di Orban seguono di poco l’approvazione di una nuova tranche di aiuti a Kiev da parte del Parlamento americano. “Si tratta di un vortice di guerra che può trascinare l’Europa nel baratro. Bruxelles sta giocando con il fuoco“, ha affermato il Premier ungherese. “Siamo a un passo dall’invio di truppe da parte dell’Occidente in Ucraina”. (continua dopo la foto)

Orban ha denunciato le manovre di molti Stati che, a suo parere, vanno in una sola direzione. “In Europa l’atmosfera è quella della guerra“, ha scritto il Premier magiaro in un post su Facebook. “La politica è dominata dalla logica della guerra. Vedo la preparazione alla guerra da parte di tutti. Il segretario generale della Nato ha detto che vuole istituire una missione dell’Alleanza in Ucraina. I leader europei sono già coinvolti in una guerra, vedono questa come la loro guerra e la stanno conducendo come tale”. Parlando del suo Paese, Orban ha precisato che “l’Ungheria deve restarne fuori. Questa non è la nostra guerra. Non la vogliamo e non vogliamo che il nostro Paese torni a essere il giocattolo delle grandi potenze“.

Continua a leggere su TheSocialPost.it