Vai al contenuto

Tragico schianto: Frank muore così sulla sua moto. Altri coinvolti

Pubblicato: 28/04/2024 23:51

Nella notte, un tragico incidente stradale ha sconvolto la comunità di Settingiano. Un violento scontro tra un’auto e una moto ha causato la morte di Frank Melina, un 37enne del posto, e ha lasciato feriti altri due motociclisti.

Le ambulanze del 118 e un’eliambulanza da Cosenza sono intervenute prontamente sul luogo dell’incidente. Nonostante gli sforzi dei soccorritori, i tentativi di salvare la vita a Melina sono stati infruttuosi, e l’uomo è deceduto poco dopo a causa delle gravi ferite.

A fronte delle condizioni critiche degli altri due feriti, è stata richiesta una seconda eliambulanza da Catanzaro. I feriti sono stati trasportati d’urgenza agli ospedali di Cosenza e Catanzaro, dove attualmente sono ricoverati in condizioni stabili e non in pericolo di vita.

Sul posto, oltre ai soccorritori, sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Cosenza per effettuare i rilievi del caso e determinare le cause precise dell’incidente. Il conducente dell’auto, una Fiat Punto, è stato trovato in stato di shock e, successivamente, è risultato positivo all’alcol test. L’uomo, di 41 anni, è stato arrestato con l’accusa di omicidio stradale e posto ai domiciliari.

Frank Melina, la vittima, lascia dietro di sé una famiglia con due figli. Era conosciuto e amato nella sua comunità, come evidenziato dai numerosi messaggi di cordoglio e tributi che hanno inondato i social media. Il sindaco di Settingiano, Antonello Formica, ha proclamato il lutto cittadino in segno di rispetto per il defunto.

La comunità di Settingiano è unita nel dolore. “Non ci credo, mi sembra un bruttissimo sogno,” scrive un cugino di Melina, mentre un’amica aggiunge: “Continua anche da lassù a essere la persona meravigliosa e sorridente che eri, brilla più che puoi.”

In questo momento di profondo dolore, la solidarietà e il sostegno della comunità si fanno sentire, mentre la famiglia e gli amici di Melina cercano di trovare la forza per andare avanti dopo questa immane tragedia.

Nella notte, un tragico incidente stradale ha sconvolto la comunità di Settingiano. Un violento scontro tra un’auto e una moto ha causato la morte di Frank Melina, un 37enne del posto, e ha lasciato feriti altri due motociclisti.

Le ambulanze del 118 e un’eliambulanza da Cosenza sono intervenute prontamente sul luogo dell’incidente. Nonostante gli sforzi dei soccorritori, i tentativi di salvare la vita a Melina sono stati infruttuosi, e l’uomo è deceduto poco dopo a causa delle gravi ferite.

A fronte delle condizioni critiche degli altri due feriti, è stata richiesta una seconda eliambulanza da Catanzaro. I feriti sono stati trasportati d’urgenza agli ospedali di Cosenza e Catanzaro, dove attualmente sono ricoverati in condizioni stabili e non in pericolo di vita.

Sul posto, oltre ai soccorritori, sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Cosenza per effettuare i rilievi del caso e determinare le cause precise dell’incidente. Il conducente dell’auto, una Fiat Punto, è stato trovato in stato di shock e, successivamente, è risultato positivo all’alcol test. L’uomo, di 41 anni, è stato arrestato con l’accusa di omicidio stradale e posto ai domiciliari.

Frank Melina, la vittima, lascia dietro di sé una famiglia con due figli. Era conosciuto e amato nella sua comunità, come evidenziato dai numerosi messaggi di cordoglio e tributi che hanno inondato i social media. Il sindaco di Settingiano, Antonello Formica, ha proclamato il lutto cittadino in segno di rispetto per il defunto.

La comunità di Settingiano è unita nel dolore. “Non ci credo, mi sembra un bruttissimo sogno,” scrive un cugino di Melina, mentre un’amica aggiunge: “Continua anche da lassù a essere la persona meravigliosa e sorridente che eri, brilla più che puoi.”

In questo momento di profondo dolore, la solidarietà e il sostegno della comunità si fanno sentire, mentre la famiglia e gli amici di Melina cercano di trovare la forza per andare avanti dopo questa immane tragedia.

Continua a leggere su TheSocialPost.it