Vai al contenuto

“Kate e William stanno attraversando l’inferno”: le parole della stilista Amaia Arrieta

Pubblicato: 03/05/2024 21:19

Un periodo davvero terribile, questo, per William e Kate. Che in questi ultimi giorni starebbero vivendo “un vero e proprio inferno”. A rivelarlo è stata la stilista e confidente dei due principi Amaia Arrieta, che ha rilasciato un’intervista al Telegraph per parlare delle difficoltà della coppia reale, in un momento in cui le cure oncologiche avrebbero molto provato Kate, costretta a fare i conti con la terribile diagnosi di cancro ricevuta agli inizi del 2024. “Ho il cuore spezzato in questo momento, penso che stiano attraversando l’inferno, spero che si riprendano. È una cosa molto personale” ha detto la donna alle pagine della testata britannica.


La principessa Kate è impegnata con dei cicli di chemioterapia e le parole di Amaia Arrieta hanno preoccupato molto i sudditi, che si chiedono come mai la donna abbia deciso di parlare proprio ora. Temendo che le condizioni di salute della moglie di William possano essersi aggravate, nonostante la Royal Family non abbia rilasciato comunicazioni ufficiali a riguardo.


Kate ha 42 anni e il 16 gennaio, presso la London clinic, aveva subito un intervento all’addome dopo il quale era stato scoperto un tumore. Non è chiaro dove sia collocato però il cancro che ha colpito la duchessa di Cambridge. Il settimanale Gente ha rivelato che l’operazione chirurgica sarebbe stata eseguita da medici italiani, un’équipe del policlinico romano Agostino Gemelli. Dall’ospedale non sono arrivate conferme, ma neppure smentite.

La Middleton, dopo tante indiscrezioni, aveva deciso di condividere la sua diagnosi con il mondo intero lo scorso 22 marzo, prima che i tre figli interrompessero le lezioni a scuola per le vacanze di Pasqua. In un videomessaggio aveva annunciato di essere malata e di sentirsi vicina alle persone che si trovano nella sua stessa situazione di pazienti oncologici.

Leggi anche: Libertà di stampa, l’Italia retrocede nella zona “Orban”. Fare attenzione

Continua a leggere su TheSocialPost.it