Vai al contenuto

Monica, 26 anni muore dopo una febbre: era sopravvissuta a un tumore, la madre devastata

Pubblicato: 03/05/2024 12:23

Una storia di gioventù spezzata, di sogni interrotti e di dolore si è consumata nella tranquilla comunità di Castello di Brussa, a Caorle. Monica Fraulin, una giovane donna di soli 26 anni, è venuta a mancare improvvisamente nella mattina di ieri, 2 maggio, nell’abitazione dove viveva con la madre.

La tragedia ha avuto inizio con una febbre alta che tormentava Monica da giorni, ma che sembrava migliorare nella giornata di mercoledì. Tuttavia, al risveglio di giovedì all’alba, un improvviso malore ha colpito la giovane donna, costringendo la madre a chiedere aiuto al 118.

Soccorsi immediati, ma non è bastato

I soccorsi sono stati tempestivi, ma purtroppo Monica era già in condizioni critiche quando gli operatori sanitari sono arrivati. Nonostante i loro sforzi, i tentativi di rianimazione non sono stati sufficienti a salvare la vita della giovane, che è spirata tra le braccia della madre.

L’intera comunità di Castello di Brussa è rimasta sconvolta da questa tragedia improvvisa. Monica, nata a Udine, aveva trascorso gran parte della sua vita in questo piccolo paese, affrontando insieme alla madre le difficoltà della vita dopo la perdita del padre, avvenuta solo due anni fa.

Dopo la morte del padre, Monica aveva lottato contro un tumore che l’aveva costretta a subire un intervento chirurgico. Nonostante le cure apparentemente efficaci, la giovane non era ancora riuscita a riprendere completamente la sua vita. Tuttavia, la sua dedizione alla famiglia e il suo amore per la madre l’avevano mantenuta vicina a casa, sempre pronta ad aiutare.

La sua prematura scomparsa ha gettato nel dolore non solo la madre, ma l’intera comunità di Castello di Brussa, che conosceva e stimava Monica. Ora, la comunità si prepara a dare l’ultimo saluto alla giovane donna, mentre la madre si trova ad affrontare il duro compito di organizzare il funerale della figlia, aggiungendo un’altra pesantezza al peso del suo dolore.

Continua a leggere su TheSocialPost.it