Vai al contenuto

Fareste pipì in una toilette pubblica trasparente? Sì, se parteciperete al “tour dei bagni pubblici”. Di che si tratta e dove vi porteranno… (VIDEO)

Pubblicato: 07/05/2024 18:18
Si sa, per chi viaggia ci sono sempre posti nuovi da vedere e proposte, a volte bizzarre, da parte dei tour operator dei vari luoghi visitati. Ma quello che si sono inventati, è proprio il caso di dirlo, i giapponesi è davvero qualcosa di molto originale. E, forse, di meno folle di quello che può sembrare a prima vista. Si tratta infatti di un vero e proprio viaggio organizzato, con tanto di guida turistica, fra i servizi igienici pubblici di un distretto di Tokyo. Quella che sembrava una strana proposta si è trasformata, un po’ a sorpresa, in un successo fra i visitatori. E c’è un motivo. Stiamo infatti parlando di 17 bagni pubblici costruiti con modalità particolari all’interno del progetto The Tokyo Toilet, avviato nel 2020. Non a caso, le strutture sono state progettate da alcuni dei migliori architetti del Paese. E sono subito diventate attrazioni. (continua dopo il VIDEO) <> Non pensate ai classici bagni pubblici che possiamo trovare un po’ ovunque. Qui stiamo parlando di piccoli gioielli di architettura, accoglienti e pulitissimi – si sa che i giapponesi su certe cose sono perfezionisti. Tanto che molti visitatori hanno fatto notare come queste strutture invoglino a usare le toilette pubbliche, mentre di solito in altri Paesi ci si entra malvolentieri e solo se assolutamente necessario. Sta di fatto che il bizzarro tour, che è partito nel mese di Marzo 2020, è molto gettonato fra i turisti. Soprattutto, come fa notare il responsabile dell’associazione turistica del distretto di Shibuya, dove le super toilette sono situate, per un motivo di interesse nei confronti dell’architettura. “I visitatori possono essere guidati a vedere le parti meno frequentate del distretto mentre controllano i bagni”. (continua dopo la foto)
Una delle architetture più curiose fra quelle che si possono visitare se si prende parte a questo tour si trova in una foresta che circonda il santuario Yoyogi-Hachiman. E la sua descrizione aiuta anche a capire perché, in fondo, l’idea della camminata fra i bagni pubblici non sia poi così strana. La toilette in questione è un vero e proprio edificio, chiamato “Tre Funghi“, perché simula appunto la presenza di tre enormi funghi che spuntano dal bosco. Molto apprezzati, poi, i bagni progettati dall’architetto Shigeru Ban. Che hanno una caratteristica un po’ inquietante, a un primo impatto, ma davvero unica. Le pareti sono trasparenti, ma quando chi le usa chiude la porta, diventano opache. Insomma, a Tokyo se vi scappa la pipì mentre siete in strada non è un problema. Ma, a suo modo, una “buona scusa” per visitare un’opera d’arte.

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 07/05/2024 18:26